Primitivi italiani si uniscono al Louvre

22/12/21 – Acquisizioni – Parigi, Museo del Louvre – I primitivi sono sotto i riflettori al Louvre: i dipinti di Matteo Giovannetti e del Maestro dell’Osservanza hanno arricchito le sue collezioni.

Nato a Viterbo, Matteo Giovannetti è citato ad Avignone nel 1343 come uno dei pittori responsabili della decorazione del Palazzo dei Papi. Lì trovò Simone Martini, che era stato alla corte di Benedetto XII dal 1336 e vi morì nel 1344. I due pittori potrebbero essersi conosciuti ad Orvieto nei primi anni del 1320. Giovannetti, comunque, fu segnato dall’arte di Martini la cui l’influenza è percepibile negli affreschi che realizza nella città papale, ma anche nei pochi dipinti che conosce.


1. Matteo Giovannetti (versi 1322-1368 / 1369)
Santa Caterina d’Alessandria

Tempera su tavola – 64 x 19 cm

Parigi, Museo del Louvre

Foto: Louvre / RMN

Guarda l’immagine nella sua pagina

2. Matteo Giovannetti (versi 1322-1368 / 1369)
Sant’Antonio

Tempera su tavola – 64 x 19 cm

Parigi, Museo del Louvre

Foto: Louvre / RMN

Guarda l’immagine nella sua pagina


Clemente VI lo incaricò di decorare diverse cappelle del palazzo – le cappelle di Saint-Michel, Saint-Martial, poi Saint-Jean – così come il Grand Tinel e il Concistoro. Successivamente Innocenzo VI gli affidò le mura della Certosa di Villeneuve-les-Avignon. Se gran parte delle sue decorazioni sono ormai scomparse, la cappella Saint-Martial è stata recentemente oggetto di un restauro (si veda il breve 3/11/14), mentre La Rassegna d’Arte pubblica nel suo ultimo numero un articolo sulla cappella Saint-Jean-Baptiste della Certosa [1]. Matteo Giovannetti rimase ad Avignone fino al 1367, poi accompagnò Urbano V e la sua corte a Roma.


3. Matteo Giovannetti (versi 1322-1368)
Annunciazione

Tempera su tavola – 41 x 22 cm

Parigi, Museo del Louvre

Foto: Museo del Louvre

Guarda l’immagine nella sua pagina


I due pannelli di recente acquisizione rappresentano Santa Caterina e Sant’Antonio (malato. 1 e…

Per avere accesso a questo contenuto, devi iscriverti a La Tribuna d’Arte. I vantaggi e le condizioni di questo abbonamento, che ti permetterà anche di sostenere La Tribuna d’Arte, sono descritti nella pagina di abbonamento.

Se sei già abbonato, accedi utilizzando questo modulo.

READ  Campania, De Luca chiede il coprifuoco: "Da venerdì attività e mobilità si fermano alle 23". E ci sarà una sosta per viaggiare tra le province

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *