Plenty Foundation per alleviare l’insicurezza alimentare in Africa attraverso carne coltivata a base vegetale

Plenty Foundation per alleviare l’insicurezza alimentare in Africa attraverso carne coltivata a base vegetale

Lavorando in stretta collaborazione con il suo partner commerciale NewForm Foods (ex Mzansi Meat), l’organizzazione creerà e distribuirà alimenti a base vegetale in tutta l’Africa.

In collaborazione con aziende biotecnologiche, la Fondazione mira a promuovere una produzione alimentare efficiente attraverso la ricerca e lo sviluppo, con l’obiettivo di produrre alimenti nutrienti e sostenibili in grado di fornire a chi soffre di malnutrizione i nutrienti di cui ha bisogno.

Cibo vegetariano e insicurezza alimentare

Arturo José Garcia, fondatore della Plenty Foundation, ritiene che concentrarsi sugli alimenti di origine vegetale renda più facile ed efficace alleviare l’insicurezza alimentare.

Gli alimenti a base vegetale richiedono intrinsecamente meno risorse come acqua, terra ed energia rispetto alla produzione tradizionale di carne. Ha detto a FoodNavigator. “Ciò non solo rende il processo produttivo più sostenibile, ma consente anche di utilizzare in modo più efficiente le risorse disponibili.“”

Uno degli obiettivi principali della fondazione è combinare ingredienti di origine vegetale con proteine ​​animali coltivate che, come ci ha detto Garcia, renderanno il cibo “più attraente e nutriente”.

Attraverso la collaborazione con Newform Foods. ci ha detto “Stiamo esplorando le frontiere dei “prodotti di origine animale d’allevamento”, che offrono il potenziale per reinventare la categoria a base vegetale. Questi ingredienti arricchiti con animali possono migliorare notevolmente la consistenza, l’aroma e il gusto del cibo, fornendo un’esperienza sensoriale spesso assente nei prodotti tradizionali. alimenti di origine vegetale”.“.

Infine, l’attenzione agli alimenti di origine vegetale, secondo Garcia, si adatta bene al clima africano. “A causa delle diverse condizioni climatiche dell’Africa e delle sfide cicliche come la siccità“, Ci ha detto”Uno spostamento verso sistemi vegetali resilienti ed efficienti in termini di risorse può migliorare significativamente la sicurezza alimentare. Inoltre, questo approccio è coerente con il nostro obiettivo di rivoluzionare il cibo e la nutrizione in Africa fornendo opzioni alimentari convenienti, nutrienti e sostenibili che soddisfino il panorama culturale e agricolo unico del continente.“.

READ  Firmantes del Acuerdo de Paz en Colombia piden su cumplimiento y critican la gestión de Duque

La biotecnologia è fondamentale per questa produzione. “La biotecnologia rappresenta un’opportunità di trasformazione per affrontare le complesse sfide dell’insicurezza alimentare in Africa.

Ci consente di sfruttare il potere della scienza per potenziare le proteine ​​di origine vegetale con grassi e proteine ​​che sono più nutrienti, più resistenti ai cambiamenti climatici e producono rese più elevate.

Sfruttando questi sviluppi, immaginiamo un futuro in cui l’Africa non solo soddisferà i suoi bisogni alimentari, ma promuoverà anche innovazioni alimentari sostenibili e nutrienti.“.

Plenty Foundation collaborerà con il settore privato per implementare queste iniziative di ricerca e sviluppo. “La nostra partnership con il settore privato si basa sulla nostra collaborazione con NewForm Foods“”, ci ha detto Garcia.

Questa relazione è fondamentale per le nostre iniziative di ricerca e sviluppo poiché sfruttiamo la loro esperienza nella coltivazione di prodotti animali per migliorare la qualità degli alimenti a base vegetale“.

Essi però”Attualmente stiamo discutendo in corso con leader del settore e altre startup per espandere la nostra rete, assicurandoci di rimanere in prima linea nella tecnologia e nell’innovazione alimentare.“”

Lato distribuzione

Oltre a concentrarsi su ricerca e sviluppo, Plenty si occuperà anche della distribuzione dei propri prodotti alimentari, aspetto fondamentale delle attività della Fondazione.

La distribuzione è una componente fondamentale della nostra strategia«Ce lo ha detto Garcia.»Riconoscendo la diversità delle sfide paesaggistiche e infrastrutturali dell’Africa, Plenty, che fornisce tecnologia scalabile in grado di superare i confini e i terreni africani impegnativi, intende formare partenariati con distributori locali, ONG e governi per sfruttare le reti di distribuzione esistenti​.

READ  Ouverture par visioconférence de la 34ème session ordinaire du Sommet de l'Union africaine

Integrandoci con gli agricoltori locali e sfruttando le capacità delle organizzazioni internazionali e delle aziende biotecnologiche, miriamo a costruire una catena di approvvigionamento solida e rispondente alle esigenze dinamiche del sistema alimentare africano.“.

Le partnership della Plenty Foundation con le ONG e i governi africani sono fondamentali per svolgere il lavoro essenziale di distribuzione effettiva del cibo a coloro che ne hanno bisogno.

Le ONG, ad esempio, “Svolgi un ruolo fondamentale nel nostro modello operativo. La loro presenza a livello di base, la loro profonda conoscenza delle comunità locali e la loro esperienza nell’affrontare le sfide alimentari e nutrizionali li rendono partner inestimabili.

“Siamo ansiosi di collaborare con molte ONG, sia locali che internazionali, per beneficiare della loro esperienza, condividere risorse e implementare congiuntamente progetti.“”

Tuttavia, la collaborazione con i governi non è meno importante. “Il loro supporto può facilitare processi più snelli, dalle approvazioni normative all’accesso alle risorse locali.

Inizieremo i dialoghi con diversi governi africani per allineare i nostri obiettivi con i loro obiettivi nazionali in materia di sicurezza alimentare e nutrizione. In tal modo, miriamo a creare sinergie che accelerino l’adozione di soluzioni biotecnologiche e garantiscano che i nostri interventi siano in linea con l’agenda di sviluppo più ampia di questi paesi.“.

Affrontare i problemi sul campo

L’insicurezza alimentare è un problema in molti luoghi dell’Africa. Plenty mira a raccogliere dati e lavorare a stretto contatto con le ONG per scoprire quali aree hanno più bisogno di cibo in modo che possano concentrarsi maggiormente su quelle aree.

Il nostro focus principale sarà sulle aree dell’Africa più colpite dall’insicurezza alimentare e dalla malnutrizione«Garcia ce lo ha detto.

Ciò include aree soggette a frequenti siccità, aree con infrastrutture agricole limitate e comunità con accesso limitato a opzioni alimentari nutrienti. Anche se le nostre operazioni avranno una portata panafricana, daremo priorità alle aree in cui le sfide sono maggiori e dove i nostri interventi possono avere il maggiore impatto.“.

Il successo della Plenty Foundation sarà misurato dal numero di pasti serviti, dal contenuto nutrizionale di questi pasti e dalla loro sostenibilità, con parametri chiave che includono soluzioni biotecnologiche di successo, risultati di ricerca e sviluppo e tassi ridotti di denutrizione.

Le sfide che affrontiamo sono troppo grandi perché una singola entità possa affrontarle«Lo ha detto Garcia.»Ecco perché ci impegniamo a lavorare in collaborazione con governi, ONG e settore privato​.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *