Perché la sonda Mars Insight si copre di sporcizia

Per pulire un po’ di polvere da uno dei pannelli solari, la sonda Insight della NASA ha gocciolato sabbia sul pannello. Quindi, i granelli di sabbia trasportati dal vento hanno raccolto parte della polvere sulla piastra, consentendo alla sonda di ottenere circa 30 wattora di energia per ogni giorno di Marte il 22 maggio 2021, il SOL 884 della missione. NASA/JPL-Caltech

Non è facile far funzionare un robot su Marte. I rover della NASA come Curiosity e Perseverance utilizzano un sistema di energia nucleare, ma altri esploratori come il lander InSight si affidano all’energia solare. La buona notizia è che il sole fornisce una fonte costante di energia. La cattiva notizia è che Marte è un posto molto polverosoLa polvere alla fine copre i pannelli solari e impedisce loro di funzionare. Questo è quello che è successo all’ormai defunto velivolo Opportunity, che ha esaurito l’energia quando è scoppiata una tempesta di polvere e gli ha impedito di caricarsi attraverso i suoi pannelli solari.

Quindi il team di InSight ha escogitato un approccio controintuitivo per risolvere questo problema, che hanno provato di recente: hanno fatto sì che la sonda versasse più sporco su se stessa.

Il team ha studiato come affrontare il problema dell’alimentazione per un anno e ha provato altri metodi come l’utilizzo di motori per eliminare la polvere, ma senza successo. Così hanno deciso di provare qualcosa di selvaggio: hanno usato il braccio robotico del lander per raccogliere della sabbia e farla gocciolare vicino a un pannello solare. Il vento sollevò la sabbia e la soffiò sull’asse, portando via parte della polvere.

READ  Hubble rileva un pianeta gigante che divora polvere e gas

Questo approccio sorprendente ha migliorato di 30 wattora di energia per ogni giorno marziano.

Matt Golombek, un membro del team scientifico di InSight presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA, ha dichiarato in una dichiarazione dichiarazione.

Il problema energetico sta diventando urgente perché Marte si avvicinerà presto all’apogeo, ovvero al punto in cui è più lontano dal sole. Ciò significa che c’è meno energia solare disponibile e sebbene la sonda abbia Molti dei suoi strumenti scientifici sono stati chiusi Per ridurre il consumo di energia durante la stagione fredda, ha ancora bisogno di energia sufficiente per mantenere in funzione i riscaldatori e il computer.

La sua missione è stata recentemente estesa a InSight di due anni, ma dovremo aspettare e vedere se l’approccio alla gestione della polvere ha fornito energia sufficiente per consentire al lander di continuare a funzionare. “Anche se non vi è alcuna garanzia che il veicolo spaziale avrà tutta la potenza di cui ha bisogno, una recente pulizia aggiungerà un margine utile alle riserve energetiche di InSight”, ha affermato la NASA. ha scritto.

Raccomandazioni della redazione




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *