L’Italia obbliga i pagamenti con carta a tutti i professionisti

Il 14 giugno 2022, di Paolo Garrosio

Dal 2014 il governo italiano sta cercando di aumentare l’adozione di carte bancarie in un Paese ancora molto dipendente dal contante. Un modo per semplificare la vita a italiani e turisti, ma anche per ridurre il rischio di frodi e pagamenti neri. Un nuovo passo sarà compiuto all’inizio di luglio 2022 con i professionisti che si impegneranno ad accettare pagamenti con carta.


TPE per tutti i professionisti in Italia

Pixabay / Coca Cola

Pixabay / Coca Cola

In fondi da diversi anni, la nuova normativa dal 1 luglio 2022 richiederà a tutti i professionisti in Italia di dotarsi di un terminale di pagamento elettronico (TPE). Un impegno tempestivo visto che è entrato in vigore poco prima delle vacanze estive, L’Italia spera in una stagione turistica di successo dopo due anni di epidemia e la cancellazione dei viaggi turistici.

Inoltre, il governo ha anticipato questo impegno: Inizialmente, il TPE è diventato obbligatorio nella penisola dal 1 gennaio 2023. Ma incoraggiando i professionisti attraverso sgravi fiscali sulle commissioni, pari al 100% dell’importo fino al 30 giugno 2022 e al 30% dopo, e aiutando, ad attrezzarsi, il governo spera di riuscire.


Non esiste un minimo per accettare pagamenti con carta

Ma a partire dal 1° luglio 2022 il tono cambierà: l’incitamento lascerà il posto alla repressione. Professionisti che rifiutano di pagare con carta di credito, perché non attrezzati o non disposti a farlo, Con una sanzione di 30 euro più il 4% dell’importo rifiutato.

I viaggiatori saranno i primi ad approfittare di questa novità: potranno pagare tutto con la carta. L’ultima versione del regolamento, infatti, ha eliminato l’importo minimo per il quale è obbligatoria l’accettazione del pagamento con carta. Dal 1 luglio 2022, in Italia, tutti i professionisti dovranno accettare pagamenti con carta di credito di qualsiasi importo.



Francia
|
internazionale
|
comp
|
Gestione
|
Stile di vita
|
Blog introduttivi
|
Diverso
|
annuncio originale
|
giuristi
|
cultura artistica
|
intuizione
|
settore immobiliare
|
Intelligence e sicurezza economica – “Quaderni di Voban”

READ  NBG: Recovery Fund è una grande opportunità per le PMI greche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.