La più grande galassia emettitrice di luce

Scienziati che hanno scoperto “Aryapatta”

Percorsi per esplorare i misteri celesti

Dehradun: un’enorme galassia lontana cinquecento milioni di anni luce nel cielo di vinile. Gli astronomi indiani l’hanno trovata in uno stato di fuoco! Con una luminosità dieci volte maggiore dell’emissione dei normali raggi X, hanno stimato che questa galassia, nel suo stato più attivo, fosse circa dieci milioni di volte più massiccia del Sole. Si spera che questo apra la strada alla scoperta dei misteri del comportamento delle particelle, della velocità della luce e dell’accelerazione in un forte campo gravitazionale. Gli scienziati dell’Aryabhata Observation Science Research Institute nell’Uttarakhand stanno esaminando OJ-287 dal 2015. Recentemente, è stato scoperto che il miglioramento della luminosità ottica si ripete occasionalmente. Scienziati come il dott. Pankaj Kushwaha e il dott. Alok Gupta hanno notato che sarà la più luminosa nel 2020. In effetti, ogni galassia dell’universo ha un buco nero supermassiccio. Tuttavia, alcuni buchi neri inghiottono materia duramente ed emettono plasma alla velocità della luce. Questi sono chiamati blazer. “OJ-287” è anche una giacca. Si ritiene inoltre che sia molto difficile sfuggire al campo gravitazionale in questa galassia con i suoi rapidissimi cambiamenti magnetici. Come si comportano le cellule in queste condizioni? Com’è stata l’evoluzione delle galassie all’inizio dell’universo? In che modo la gravità ha contribuito a questo? Gli scienziati dicono che OJ-287 potrebbe mostrare un modo per scoprirlo. L’Astrophysical Journal ha fornito i dettagli.

READ  Il telescopio Hubble fotografa una galassia sorprendente che potrebbe avere un nuovo mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *