Italia: la mafia dei pascoli

Italia: la mafia dei pascoli

Pubblicato

Aggiornamento


Durata del video:
4 minuti

Francia 2

Articolo scritto da

Francia 2 – R.Schapira, L.Pensa

Televisioni francesi

In Italia i truffatori si appropriano degli aiuti dedicati agli allevatori di pecore. Si chiama mafia dei pascoli.

L’Abruzzo è una delle regioni meno popolate d’Italia. Ma da anni i pascoli sono teatro di fenomeni preoccupanti, come nel 2020, quando un ex consigliere comunale rinvenne diverse carcasse di pecore. Gli animali erano morti di fame o di freddo, abbandonatisei in vetta. Ciò può essere spiegato dal fatto diallevatori truffatori sempre più presenti nella regione che cercano di avere terreni per ricevere fondi Europei.

150 milioni investiti ogni anno

Gli affari sono in aumento nella regione. La stampa parla di organizzazione mafiosa. La truffa è stata messa in piedi dal 2005. Fino a lì, per ottenere l’aiuto era necessario giustificare un volume di produzione. Più latte produceva un agricoltore, più soldi c’erano. D’ora in poi l’allevatore viene aiutato in base agli ettari che coltiva. Il più importantent deve avere una superficie. Ogni anno, l’Europa investe 150 milioni di euro nell’agricoltura dall’Abruzzo.

READ  Celebrata in Italia la Festa Nazionale del Vietnam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *