Italia – Greta Thunberg condanna 30 anni di ‘bla bla’ sul clima

pubblicato

Quattrocento giovani da tutto il mondo sono riuniti dalle Nazioni Unite a Milano, un mese prima della cruciale conferenza sul clima COP26.

1 / 4

Greta Thunberg, durante la Youth Climate Conference, 28 settembre 2021.

Getty Images

Greta Thunberg alla Youth Climate Conference il 28 settembre 2021 con l'attivista ugandese Vanessa Nakati.

Greta Thunberg alla Youth Climate Conference il 28 settembre 2021 con l’attivista ugandese Vanessa Nakati.

Agenzia di stampa Francia

Greta Thunberg con il sindaco di Milano Giuseppe Sala durante la Youth Climate Conference, 28 settembre 2021.

Greta Thunberg con il sindaco di Milano Giuseppe Sala durante la Youth Climate Conference, 28 settembre 2021.

Reuters

L’attivista svedese Greta Thunberg martedì ha denunciato “30 anni di falsa idiozia” sul clima dei leader mondiali, accusandoli di “scaricare” le speranze dei giovani nelle loro “vuote promesse”.

“Non c’è nessun pianeta B, nessun pianeta bla bla, bla bla bla, bla bla bla, green economy bla bla, carbon neutrality nel 2050 bla bla”, ha detto, tra gli applausi di 400 giovani di tutto il mondo riuniti dal Nazioni Unite a Milano, un mese prima della cruciale conferenza sul clima COP26.

Questo è tutto ciò che sentiamo dai nostri cosiddetti leader. Testi. Parole che suonano bene ma non portano ad alcuna azione. Le nostre speranze e i nostri sogni sono soffocati dalle loro parole e promesse vuote.

L’attivista ha detto ancora: “Certo che abbiamo bisogno di un dialogo costruttivo, ma ora hanno 30 anni di depressione, e questo dove ci ha portato?” “.

riscaldamento “catastrofico”

Le Nazioni Unite, l’Italia e la Presidenza britannica della COP26 hanno invitato a Milano per tre giorni 400 giovani provenienti da quasi 200 Paesi, di età compresa tra i 15 ei 29 anni, per elaborare una dichiarazione congiunta che sarà presentata ai ministri durante l’incontro. Cosa che accadrà dopo, alla fine della settimana.

Invitano giovani selezionati a incontri come questo e fingono di ascoltarci, ma non lo fanno, non ci ascoltano e non lo fanno mai”, ha detto Greta Thunberg, sul podio davanti all’evento . organizzatori. “Ma possiamo cambiare le cose”, ha supplicato.

“Non possiamo più permettere alle persone al potere di determinare cosa è politicamente possibile e cosa non lo è, non possiamo più permettere alle persone al potere di determinare cos’è la speranza. La bambina ha liberato la speranza non è così e così, la speranza dice la verità , la speranza è rappresentazione, la speranza arriva Sempre persone.

Mentre i disastri climatici sono in aumento, gli impegni dei paesi sono ancora insufficienti per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi per limitare il riscaldamento globale ben al di sotto di +2°C rispetto all’epoca. Preindustriale, se possibile + 1,5 ° C.

Secondo l’ultima valutazione delle Nazioni Unite pubblicata a metà settembre, il mondo si sta dirigendo verso un riscaldamento “catastrofico” di +2,7 gradi Celsius.

(Agenzia di stampa Francia)

READ  Aumentano gli incidenti da Covid nelle località italiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *