Euro 2020: Turchia – Italia – la partita economica

L’Europeo di calcio prende il via venerdì 11 giugno con l’incontro tra Turchia e Italia. Matematicamente parlando, la Squadra Azzurra è una grande favorita. Economicamente, se l’Italia è un paese più ricco, i due paesi hanno grandi squilibri di bilancio o monetari.

Non c’è dubbio che l’Italia sia un Paese più ricco della Turchia : Il livello del PIL pro capite aumenta di 1,4 volte.

1-0 per l’Italia.

Questo divario ha ristretto la marcatura pandemia di covid-19 : Nel 2019 era 1,6 nel mondo che ha registrato una crescita leggermente positiva (+0,5%).

A metà, siamo a 1 tutt’intorno.

presenza di Forti squilibri macroeconomici Questo è un punto in comune tra questi due paesi. Innanzitutto, la Turchia ha attraversato per diversi mesi una crisi monetaria, caratterizzata da un tasso di inflazione particolarmente elevato (+12,3% nel 2020) e dal deprezzamento della lira turca. Inoltre, la disoccupazione è relativamente alta e riguarda il 12,5% della popolazione attiva.
L’Italia, invece, è caratterizzata da Debito pubblico Tra i più forti al mondo con un rapporto debito pubblico/PIL del 155% nel 2019. L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, inoltre, prevede che Questo aumenterà di circa 40 punti di PIL entro la fine del 2021. Il tasso di disoccupazione è alto anche in Italia e colpisce un lavoratore su dieci.

Infine, la partita economica di apertura dell’Euro potrebbe concludersi con un pareggio a 2 tutto intorno!

READ  Guillaume Rozier, l'ingegnere esperto di dati dietro Vitemadose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *