Casi di Victoria COVID-19:

Victoria Sono stati segnalati quattro nuovi casi acquisiti localmente da COVID-19, e tutti sono legati alle attuali epidemie.

Nelle ultime 24 ore fino a mezzanotte, i quattro casi sono stati rilevati attraverso più di 25.000 test.

Non sono stati registrati casi di viaggiatori in partenza.

I quattro nuovi casi, tutti in quarantena per l’intero periodo di infezione, ha affermato Naomi Bromley, leader del virus COVID-19 nel Victoria.

“Due di questi casi erano contatti familiari dei patroni di Miss Frankie”, ha detto Bromley.

Uno è un noto collegamento sociale a un caso aziendale privato collegato all’epidemia di Young & Jacksons.

“E uno dei casi è stata una chiamata a casa di qualcuno che ha partecipato alla partita dei Wallabies all’AAMI Park”.

Naomi Bromley, Comandante facente funzione di Victoria COVID-19 (9 notizie)

Attualmente i casi in ospedale sono otto, di cui tre in terapia intensiva, uno dei quali necessita di ventilatore.

La signora Bromley ha affermato che le autorità sanitarie del Victoria stavano lavorando con i residenti di un complesso di appartamenti a Richmond che era attualmente bloccato dopo che è stato rilevato un caso positivo all’interno dell’edificio.

“Abbiamo inviato professionisti della carriera in tutti questi spazi comuni per comprendere la ventilazione e altri rischi”, ha affermato.

“Quando troviamo nuove informazioni, aggiorniamo i consigli sulla salute e ora supporteremo i residenti di questo edificio mentre iniziano il loro periodo di quarantena. Questo sito Web non verrà pubblicato online”.

La persona infetta è stata poi trasferita in un hotel di quarantena.

Un complesso di appartamenti a Richmond, Victoria, è stato chiuso dopo essere stato esposto a COVID-19. (9 notizie)

La signora Bromley ha affermato che il distretto sanitario pubblico locale contatterà direttamente i residenti e ha chiesto di “rispettare la loro privacy”.

Più di 1.200 persone in tutto il Victoria sono state autorizzate come contatti stretti primari dopo che i risultati dei test negativi sono stati restituiti, ma ci sono ancora più di 5.000 contatti stretti primari attivi.

“Ringraziamo ciascuno di loro per essere rimasto isolato”, ha detto Bromley.

“Sono davvero felice di comunicare che i nostri team hanno segnalato una conformità alla quarantena molto forte”.

Dopo l’improvvisa chiusura del Queensland, il direttore sanitario del Victoria, Brett Sutton, ha annunciato che un certo numero di aree dello stato saranno classificate come “zone rosse” dalle 20:00 di ieri sera.

La classificazione significa che i non vittoriani sono effettivamente esclusi dallo stato, a meno che non ricevano un’esenzione.

Responsabile della sanità Victoria Brett Sutton (9 notizie)

I residenti di ritorno devono ottenere un permesso, fare immediatamente il test per COVID-19 e mettere in quarantena per 14 giorni.

“Sono Brisbane, Morton Bay, Gold Coast, Ipswich, Locker Valley, Logan, Noosa, Redland, Scenic Rim, Somerset e Sunshine Coast”, ha detto.

“Se stai entrando a Victoria da una zona rossa, hai bisogno di un permesso per zona rossa.”

I problemi di oggi arrivano mentre i vittoriani celebrano il loro primo fine settimana fuori dal blocco.

Alcune restrizioni si applicano ancora con spazi interni limitati a 100 persone e spazi esterni limitati a 300 persone.

READ  Venere: il fenomeno RAR che si verifica oggi nell'universo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *