20:22 – Giro d’Italia – Jay Hindley stacca 4 secondi da Carapaz: “Buona giornata”

Jay Hindley ha vinto la corsa per il terzo posto nella tappa regina del Giro d’Italia. Martedì ad Aprica, dopo un’intensa corsa di 202 km, l’australiano ha battuto Richard Carapaz ottenendo quattro secondi in più e tre secondi di vantaggio sull’ecuadoriano.“Come mi aspettavo, è stato un giorno leggendario”, ha detto Hindley al team BORA-hansgrohe. “La feroce battaglia per la rottura di oggi è stata feroce. Avevamo Lenard (Kamna, ndr) e Wilco (Kelderman, ndr). Tutto quello che è successo è stato positivo per la finale. Emmanuel (Buchmann, ndr) ed io riuscito a cavalcare economicamente sul set dei favoriti”. Questo gruppo di contendenti alla vittoria finale è stato scosso da Vincenzo Nibali (Astana) nella discesa del Morterolo e poi da Mikel Landa (Bahrain – vittorioso). “Hanno inasprito la gara, ma mi sentivo bene. Sono stato in grado di seguire l’attacco di Landa prima di cogliere l’occasione io stesso, ma non potevo lasciare andare Landa e Carapaz. Comunque penso che sia stata una buona giornata. Sono riuscito a prendi 4 secondi a Carapaz e supera in astuzia gli altri piloti”. In classifica generale, mi sento bene”. Da parte sua, Quinn Bowman è riuscita a fare un’ottima operazione nella corsa alla maglia azzurra di miglior scalatore. L’olandese è passato successivamente secondo e poi primo alle vette del Giulito di Cadeno e del Paso del Morterolo per aumentare il suo vantaggio a 68 punti su Giulio Ciccone. “Hai fatto l’accordo giusto, ma nei prossimi giorni dovrò attaccare di nuovo per mantenere la maglia”, ha avvertito il residente Jumbo-Visma. “Si preannuncia una bella rissa con Giulio (Ciccone, ndr), il mio più stretto rivale”. (Belga)

READ  "La vaccinazione dei gruppi vulnerabili sarà completata nelle prossime settimane".

© 2022 Belgio. Tutti i diritti d’autore e le rappresentazioni sono riservati. Tutte le informazioni in questa sezione (contributi, immagini, loghi) sono protette dai diritti di proprietà intellettuale detenuti da Belga. Di conseguenza, nessuna di queste informazioni può essere riprodotta, modificata, ridistribuita, tradotta, sfruttata commercialmente o riutilizzata in alcun modo senza il previo consenso scritto di Belga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.