Vittoria di Camille Bruyas alle Porte du Pietra in Italia

In attesa della ripresa delle gare in Francia, la campionessa Camille Bruyas ha vinto sabato 15 maggio sull’ultra-trail di Porte di Pietra (72 km, 4500 m D +), nel nord Italia, in 7 ore 24 min (secondo Strava). La francese ha relegato a più di 40 minuti la sua prima inseguitrice, la campionessa americana Katie Schide, vincitrice del MIUT nel 2018.

La prima italiana, Giuditta Turini, ha completato il podio femminile ed è stata incoronata campionessa italiana di trail poiché la gara è servita anche da campionato nazionale.

Tra gli uomini, è stato l’italiano Andreas Reiterer a vincere l’evento e il titolo in 6 ore e 42 minuti, stabilendo nel frattempo il nuovo record di gara. Il portoghese Andre Rodrigues e l’italiano Davide Cheraz si sono classificati rispettivamente secondo e terzo.

Il francese Germain Grangier, coniuge di Katie Schide, è arrivato ottavo. Ha spiegato sulla sua pagina Facebook di aver sentito “un corpo pieno di crampi molto velocemente in gara” e ha incolpato il colpo a causa dei “lunghi mesi senza ritmo”.

Festival dei trail runners francesi al GTS… alle spalle di Davide Magnini

Anche le Finestre di Pietra, gara D + di 37 km e 2100 m, la prima dell’anno sul circuito nazionale italiano della Golden Trail Series (GTS) hanno raccolto un bellissimo campo sulla linea di partenza. Il 24enne italiano Davide Magnini ha dominato e vinto la gara in 2 h 59 min. Finestre in pietra (3 h 25 min).

Dietro Davide Magnini, c’era un festival di trail runner francesi. Sono sette nella top 10, a partire da Théo Detienne (2 °) e Thibaut Baronian (3 °), saliti sul podio, seguiti dal compagno di squadra del Team Salomon Julien Michelon (4 °) poi Kevin Vermeulen (5 °), Anthony Felber (6 ° ), Antoine Charvolin (8 °) e Martin Kern (10 °).

READ  I club italiani devono confermare

Tra le donne, la francese Julie Roux ha firmato l’impresa di surclassare in casa l’italiana Elisa Desco. La belga Charlotte Moerman ha ottenuto il terzo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *