Visti di telelavoro per stare tranquilli in Italia

È ufficiale: presto sarà possibile per i lavoratori a distanza che risiedono fuori dall’Unione Europea ottenere visti speciali per effettuare le loro chiamate Zoom dall’Italia. chiamata “nomadi digitali”queste autorizzazioni consentiranno ai loro titolari di telelavoro al sole. Quartz si interessò più vicino al progetto.

Il programma per questo nuovo visto è ancora in fase di elaborazione ma il decreto del governo ha chiamato “decreto sostegni ter” è stato emanato la scorsa settimana. Secondo Il Localun sito di notizie online che pubblica notizie da diversi paesi europei in inglese, questi visti verranno offerti “a persone che esercitano professioni altamente qualificate, che utilizzano strumenti digitali che consentono loro di lavorare all’estero, in piena autonomia, per azienda non residente nel territorio italiano”.

Prerequisiti obbligatori

I candidati dovranno dimostrare di avere un reddito minimo (il cui importo non è ancora noto) e di avere un’assicurazione sanitaria. Potranno venire con la loro famiglia, sia dipendente che autonomo.

L’Italia non è l’unico Paese ad offrire questo tipo di visto: in Europa anche Portogallo e Germania hanno questo tipo di dispositivo. lo stato da Antigua e Barbuda nelle Indie occidentali, Georgia e Malta lo hanno anche introdotto nella loro legislazione. L’apertura delle frontiere ai lavoratori a distanza può essere vantaggioso per i paesi ospitanti dal punto di vista economico, poiché sono nuovi consumatori. La sfida è anche quella di compensare le perdite economiche del settore turistico, molto colpito dalla pandemia di Covid-19.

Iscriviti alla newsletter di Slate

Nel caso dell’Italia, il progetto è anche legato al piano miliardario del governo per rivitalizzare i villaggi rurali e collegarli a Internet ad alta velocità. “Abbiamo migliaia di meravigliosi borghi che questi visti potranno far riviverespiega al Times Dario Franceschini, il Ministro della Cultura italiano. Ora che le persone possono lavorare senza essere fisicamente presenti negli uffici, l’isolamento di questi luoghi non è più un problema, ma al contrario, un fattore di fascino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.