Vaccinazioni: “Eroi” delle Isole Ionie, a St. Bassa Grecia…

I residenti delle Isole Ionie appaiono come “campioni” nelle vaccinazioni in Grecia, perché secondo i dati presentati all’incontro odierno al Maximus Palace presieduto dal Primo Ministro Kyriakos Mitsotakis, e dal Segretario Generale dell’Assistenza Sanitaria Primaria, Marius Themistocleos “(percentuale) nel razza informale e quelli che erano completamente vaccinati, ma anche quelli che hanno preso almeno una dose.

Secondo le prove, Nelle Isole Ionie Almeno era vaccinato alla dose del 55% di residenti mentre Il 47% ha completato la vaccinazione. La stessa area precede gli appuntamenti chiusi per le vaccinazioni con un tasso specifico del 57%.

un secondo Nella lista correlata Regione Egeo Meridionale, con il 52% della popolazione che ha assunto almeno una dose e il 44% completamente vaccinato. La terza è la regione della Macedonia occidentale In percentuali 45%, 39% e mercoledì, la più grande regione del paese, Attica rispettivamente del 51% e del 38%.

Dall’altro lato, Le peggiori tariffe in Grecia centrale. Qui solo il 39% ha preso la prima dose mentre il 31% era completamente vaccinato.

Seguono le regioni del Peloponneso (41% e 32%), della Grecia occidentale (40% e 32%), della Macedonia orientale e della Tracia (39% e 32%) e dell’Egeo settentrionale (39% e 32%).

Infine, in termini di Appuntamenti programmati Vaccinazioni, seguita dalla regione delle Isole Ionie con il 57%, seguita dall’Attica con il 56% e poi dalla regione dell’Egeo meridionale con il 53%.

READ  Mitsotakis: L'intrattenimento notturno sarà probabilmente chiuso fino a Pasqua - Notizie - Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *