TOURNUS: Due concerti all’abbazia in agosto

Nell’estate del 2022 sono previsti due concerti all’Abbaye Saint-Philibert di Tournus.
• Lunedì 15 agosto alle 17:00: L’ensemble vocale ”OXFORD Voices Consort”, coro misto inglese sotto la direzione di Mark Shepherd
• Venerdì 26 agosto alle 20:45: The Choir of the Saint Petersburg Philharmonic Society – Ensemble vocale mista diretto da Yulia Khutoretskaya
Concerto per la pace ”Voci di Russia e Ucraina”, canti ortodossi e canti tradizionali di Ucraina e Russia.

La Toison d’Art presenta come parte di “Tournus en Chœurs”
Lunedì 15 agosto alle 17 – Abbazia di Saint-Philibert de TOURNUS

Consorte di voci di Oxford
Segna la direzione del PASTORE
Coro misto a 9 voci “Les Voix d’Oxford Consort”
Oxford Voices Consort presenterà quest’anno all’Abbazia di Saint-Philibert in Tournus opere di compositori inglesi, William Byrd, Thomas Tallis, ma anche spagnoli con Tomas Luis da Victoria e italiani con Palestrina e Allegri, tra cui il famoso Miserere.

L’Oxford Voices Consort Choir è un Coro da Camera di voci miste specializzato nell’interpretazione della musica vocale inglese dal XVI al XX secolo, composto da cantanti che da diversi anni collaborano con OXFORD VOICES. Il Coro è stato fondato dal suo direttore, Mark Shepherd, subito dopo aver diretto per sei anni la Schola Cantorum di Oxford, che è il più antico e il migliore dei cori dell’Università di Oxford, formazione diretta da Benjamin Britten e Michael Tippett ! Con Oxford Voices Consort, Mark Shepherd estende la sua consolidata reputazione di presentare l’eccellenza corale in Francia, avendo diretto negli ultimi anni numerosi concerti a Strasburgo, Metz, Poitiers, Vézelay, Lione e Parigi e partecipato a prestigiosi festival francesi ed europei.

READ  Perché Twitter mostra un'emoji sdolcinata accanto all'hashtag "Schiappa"

Prenotazioni e vendita biglietti: Ufficio Turistico di Tournus e all’ingresso del concerto dalle 14:00. Informazioni e prenotazioni telefoniche La Toison d’Art tel. 01 44 62 00 55

Prezzi: 20€ per la 1a serie, posti numerati (navata grande)
16 € in 2a serie, posti non numerati (corridoi)
12€ per i minori di 25 anni. Gratuito per i minori di 12 anni tel. 03 85 27 00 20

Venerdì 26 agosto alle 20:45 nell’ambito di “Tournus en Chœurs”
Concerto per la pace

Coro della Società Filarmonica di San Pietroburgo
con la partecipazione del famoso basso ucraino Volodymyr Gomba
Voci dalla Russia e dall’Ucraina

Direttore: Yulia KHUTORETSKAYA

Canti ortodossi e canti tradizionali dell’Ucraina e della Russia.

Prenotazioni: Ufficio Turistico di Tournus e all’ingresso del concerto dalle 20:00.
Prezzi: 20€ per la 1a serie, posti numerati (navata grande)
16 € in 2a serie, posti non numerati (corridoi)
12€ per le scolaresche – gratis per i minori di 12 anni tel: 03 85 27 00 20

Vincitore di numerosi concorsi internazionali, il Coro è stato creato nel 1992 da Yulia Khutoretskaya con il nome
del Nuovo Coro da Camera di San Pietroburgo. Riunisce studenti e laureati di tutte le principali scuole
Musical di San Pietroburgo.
Dalla sua creazione, il coro ha tenuto innumerevoli concerti nell’ambito di festival musicali in corso
a San Pietroburgo. Fu fidanzato con le “Etoiles des Nuits Blanches”, la “Printemps Musical de Saint-Petersburg”, la
Festival “Onde Sonore”, “Dalle Avanguardie ad Oggi”, “Allena delle Notti Bianche” “Piazza delle Arti” e cantato al Festival
Pasqua di Mosca. Oltre alle sue attività in Russia, il coro ha effettuato numerose tournée in Lettonia,
Germania, Francia, Svizzera, Spagna, USA e Giappone.
Il coro ha avuto la fortuna di collaborare con grandi maestri dell’arte musicale. Ha effettuato registrazioni sotto il
diretto da Sir Georg Solti e cantato sotto la direzione di Yuri Temirkanov, Alexander Titov e Valery Guergiev. Sono
prodotto in concerto con Montserrat Caballé, Katia Ricciarelli e altre star del mondo musicale di oggi.
Il coro collabora regolarmente con l’ensemble barocco di Mosca “The Pocket Symphony” creato e diretto da Nazar
Kojukhar, solista dell’Orchestra Filarmonica di Mosca. Hanno tenuto diversi concerti insieme, in particolare a
la Sala Grande della Filarmonica di Shostakovich a San Pietroburgo. Il coro era una delle quattro formazioni
cori della città scelti dall’Unione dei Compositori di San Pietroburgo per partecipare alla Primavera Musicale che
ha celebrato il 300° anniversario della fondazione della Capitale degli Zar. Il coro è stato in Francia per tutto il mese di
Dicembre 2006 e in particolare ha eseguito i concerti di chiusura del Festival di musica barocca di Lione.
Nel 2008 ha assunto la denominazione di Coro da Camera della Società Filarmonica di San Pietroburgo diventando così
premiato per tutto il lavoro svolto in questi anni e le collaborazioni instaurate con le maggiori istituzioni di San Pietroburgo e della Russia. Ha partecipato a ciascuna delle edizioni del Festival Internazionale del Coro di
San Pietroburgo, per celebrare la Giornata della Federazione Russa, il 12 giugno. Un quotidiano svizzero commenta così a
concerti del Coro: “Meraviglioso nelle sue sfumature, magnifico nella sua qualità, la potente unità e la purezza del
la voce del Coro ci ha stregato, con quale autentica musicalità e virtuosismo!”

READ  L'Italia è agli ottavi di finale del Campionato Europeo: atmosfera di festa e parata di auto a Fellbach - Fellbach

Originario della Crimea, Volodymyr GOMBA si è laureato in musica e canto all’Università di Simferopol e in pedagogia e pratica del canto all’Università di Yalta. È stato solista del Crimean Chamber Choir, con il quale ha effettuato tournée in Francia, Italia, Germania, Spagna, Austria, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo.
Ai concorsi nazionali di canto sacro in Ucraina, ha ricevuto il primo premio a Dnepropetrovsk e anche il primo premio a Yalta nel quartetto di voci maschili.
Volodymyr Gomba si esibisce in recital accompagnato dal pianoforte e come solista su invito dei maestri del coro.
Con sede in Francia, è cantante in diversi gruppi vocali, tra cui Les Chantres Orthodoxes Russes e l’Ensemble Chersonèse. Appare regolarmente con questi ensemble come bassista solista.
È cantante ospite del Chœur du Théâtre du Capitole de Toulouse e collabora anche con l’Opéra de Monte-Carlo di Monaco e l’Opéra de Montpellier.
Con il coro di Yulia Khutoretskaya e al fianco del basso bulgaro Plamen Kumpikov, Volodymyr Gomba ha partecipato nell’estate del 2021 alla creazione dell’oratorio di Raphaël Lucas “Serge de Radonège. A Way in Silence” nell’Abbazia di Sylvanès, creazione promossa dal “Dialogue de Trianon”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.