Sheikh Paisius: l’Italia avrà un nuovo Mussolini e la Germania avrà un nuovo Hitler

  • Dogma

Lo sceicco Paisios ha ricevuto dozzine di persone fino alla fine della sua vita. Le visite erano frequenti e quotidiane a questo scopo, e c’erano dei cartelli speciali che indicavano la strada per la sua cella in modo che non disturbasse gli altri monaci. E non erano solo le visite.

Erano anche i messaggi che riceveva dal mondo. L’anziano Paisios l’ha letto e, come ha detto, gli hanno causato dolore perché ha saputo solo del divorzio e delle malattie. La sua vita ascetica fu intensa e si riposò per alcune ore. In effetti, ha creato icone “stampate” che hanno dato ai visitatori una benedizione.

In “O Geron Paisios”, “AGION OROS” Publications 1994, sono state registrate testimonianze scioccanti di pellegrini che hanno parlato con lo sceicco:

“Sheikh, il nostro Paese è circondato da nemici e tutti i grandi personaggi (americani ed europei) li stanno aiutando, e soprattutto i turchi”.

Rispose: “I turchi hanno le capanne nelle cinture (cioè, la loro fine è vicina – LMD)”. Subiranno gravi danni. Ci sarà un conflitto nell’Egeo. Non subiremo molti danni. Allora i russi sarebbero intervenuti dall’alto, e così fu, come dice la profezia di san Cosma.

Gli anziani si prenderanno cura di … I greci devono proteggere Costantinopoli. E così Dio ce lo dà. “Che Dio ci aiuti perché siamo ortodossi”.

Gli ho risposto: Sheikh, che cristiani siamo? Sai all’estero come vivono i peccati i greci? Giorno e notte si divertono e si rotolano nel peccato. In che modo Dio ci aiuterà a prendere la città? ”Mi disse in modo semplice e saggio:“ C’è lievito ed è questo lievito che custodisce la Chiesa e la Grecia. Per amore di questo lievito il Signore farà tutto ciò che vuole “. Infine, gli chiedo:” Sheikh, vedremo questi? “

READ  Italia: ha litigato con la moglie e ha percorso 450 km per calmarsi

Poi lo sceicco guardò la rampa da cui scendeva un folto gruppo di pellegrini e ci disse: “Vieni adesso, per sempre. Ti ho parlato molto di oggi”.

Testimonianza del dottor Charalambides Charalambos di Kavala.

“Anziano, come vede la disintegrazione della Jugoslavia?” “Beh, sarebbe un bene per la Grecia.” E l ‘”arco islamico”? C’è un rischio per noi?

“Bene e ne uscirà fuori.” Poiché ero confuso su di me e non capivo il significato delle sue parole, all’epoca mi spiegò che: “Satana vuole la distruzione dell’uomo. Ma Dio non sempre permette che sia ciò che Satana vuole. Che altro fa? ? Da questo male viene il bene.

Ha detto che qualunque cosa accada all’Iraq, la Turchia soffrirà di una potenza alleata, specialmente degli americani. “Perderà anche i suoi tradizionali amici, i tedeschi”.

Ha aggiunto: “Un nuovo Mussolini sarà presentato in Italia, e un nuovo Hitler sarà risolto in Germania e nella Comunità economica europea (ora Unione europea)”.

Ha detto che la Comunità economica europea non ha nulla a che fare con l’America. L’America, come il telaio, accoglie tutte le violazioni, mentre nella Comunità economica europea ci sono interessi contrastanti e intrecciati. “Sei andato in Turchia, sceicco?”

“Sì, sono andato.” Mio padre ha combattuto contro la Cecenia. “Shaykh, dobbiamo tornare?”

Dopo la mia domanda, lo sceicco andò immediatamente nella prigione e portò un piccolo taccuino, scritto in fariseo o turco, con le profezie di sant’Arsinio (di Cappadocia) dal 1901 al 1923.

Questo taccuino includeva eventi accaduti in quel periodo e future profezie. Lo sceicco mi ha mostrato quello che aveva scritto a proposito del 1922: “Quest’anno il nostro paese sarà perso e saremo perseguitati, ma torneremo”.

READ  Gli anni di Berlusconi sono una bellezza

Karafeizis Vassilios, Dean, Didymoteicho, Evros, la conversazione ebbe luogo il 10 gennaio 1992.

Leggi anche: Come i monaci si trasformano in mummie viventi: questo è il processo spaventoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *