Ohm: L’assistente di Igor Todor sta già lasciando il club

Mauro Camoranesi, il braccio destro del nuovo allenatore dell’OM Igor Theodor, ha lasciato il club olimpico martedì appena una settimana dopo il suo arrivo.

Non resterà a lungo a Marsiglia. Presentato come il “braccio destro” di Igor Tudor, Mauro Camoranesi, al momento della nomina del croato sulla panchina olimpica, aveva già lasciato l’OM, ​​appena una settimana dopo il suo arrivo. L’ex centrocampista della Juventus Torino avrebbe deciso di tornare in Italia per continuare la sua carriera da capo allenatore. Ha iniziato la sua carriera nel 2015 e attualmente si compone di esperienze miste in Argentina, Messico e Slovenia.

Ma ci si aspettava che il campione del mondo con l’Italia nel 2006 non avrebbe osato la Canebière. E’ stato contattato da Igor Theodor per assicurarsi la mossa in attesa che il solito assistente dell’ex difensore, che era stato assegnato altrove, si liberi. Quest’ultimo riuscì finalmente a liberarsi, mettendo fine alla temporanea avventura di Mauro Camoranesi a Marsiglia.

Igor Tudor, succeduto a Jorge Sampaoli alla guida dell’OM, ​​è ora affiancato da Hari Vukas (49). I due uomini si conoscono bene, avendo lavorato insieme due volte ad Hajduk Spalato (Croazia), Karabokspur (Turchia), Galatasaray (Turchia) e Udinese (Italia). Lo staff del Marsiglia è composto anche da Antonello Brambella (allenatore dei portieri), Carlo Spinoli (preparazione fisica) e Giuseppe Maiori (videoanalista).

READ  Il logo alla guida di Bonucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.