Milos: il nuovo boutique hotel di lusso nel cuore di Atene…

Milos: il nuovo boutique hotel di lusso nel cuore di Atene…

Il centro storico di Atene avrà un hotel nuovo di zecca il prossimo ottobre, ed è per questo Milos – La casa che ospita il famoso ristorante omonimo – apre le sue porte, Dietro il vecchio parlamento.

Un luogo che promette di fondere l’ospitalità elegante e pura con i sapori mediterranei unici del suo ristorante.

Milos: il nuovo boutique hotel di lusso nel cuore di Atene [εικόνες]
Milos

Sofisticato in ogni aspetto, il primo boutique hotel di lusso del marchio Milos, porta la storia ispirata del famoso locale gastronomico in altre aree, segnando definitivamente un nuovo capitolo.

Milos

restare

Nelle sue 43 camere e suite, il visitatore potrà sperimentare l’autentica ospitalità ateniese al suo meglio. Molte dispongono di ampi e soleggiati balconi esterni e jacuzzi con vista su Old Parliament Square e Lycabettus.

Il suo stile neoclassico ottiene le prime impressioni con elementi forti di bagni in marmo, letti estremamente confortevoli e molti dettagli più eleganti e inaspettati, in un contesto più ampio di esperienze personali.

Milos
Milos

Gusto

Un’esperienza di degustazione di alto livello. Costas Spiliadis firma la deliziosa parte dell’hotel, dove materie prime e gusto di alta qualità si trasformano in squisiti piatti della cucina mediterranea, con al centro i frutti di mare.

Milos
Milos

esperimenti

Oltre a quanto sopra, Milos offre al visitatore un piacevole pacchetto di esperienze divertenti e rinfrescanti come sessioni di yoga sul tetto o programmi di pilates nella palestra boutique.

Milos

C’è anche la possibilità di organizzare eventi privati ​​in una o alcune delle meravigliose sale riunioni o sulla terrazza di intrattenimento all’aperto.

Le porte di Milos si aprono il 15 ottobre.

Milos

Fonte: Rispettata

ultime notizie

Sii il primo a leggere le notizie su ciò che sta accadendo in questo momento in Grecia e nel mondo su thetoc.gr

READ  Epidemia di notizie diverse sul Natale in Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *