Milan in vantaggio dopo un sabato da favola

Festival degli impianti di risalita in Italia! Sabato il Milan è tornato provvisoriamente in vetta alla Serie A recuperando da due gol di svantaggio vincendo (3-2) contro l’Hellas Verona, mentre Lazio Roma ha rovesciato Inter (3-1) e La Spezia, la Salernitana (2- 1).

Il Milan ha fatto molta strada. A San Siro gli uomini di Stefano Pioli hanno conquistato i tre punti dopo aver subito il martirio nel primo tempo.

Di fronte all’Hellas Verona, hanno subito subito il gol del vantaggio, di Gianluca Caprari (9°). Poi un fallo del capitano del Milan Alessio Romagnoli, su Nikola Kalinic, ha offerto un rigore al Verona, trasformato da Antonin Barak (24′).

Ma poco prima del quarto d’ora, Olivier Giroud ha dato speranza ai rossoneri segnando con un cross di testa (58°). Franck Kessié pareggia su rigore (75°) convalidato dal VAR, ottenuto da Samu Castillejo.

E lo spagnolo, ancora una volta, porta, tre minuti dopo, il gol della vittoria (78°). Ha tirato un bel cross, che il difensore dell’Hellas Koray Günter, sebbene ben posizionato, ha deviato di tacco nella propria rete.

In classifica, il Milan (22 punti) vira in testa, una unità davanti al Napoli che domenica riceve il Torino e cinque davanti all’Inter, anch’essa rovesciata a Roma dalla Lazio.

All’Olimpico è stata una festa: non contenti di festeggiare il ritorno di Simone Inzaghi, al club per 22 anni da giocatore e poi allenatore, i romani hanno preso i tre punti contro il detentore del titolo dopo una partita di alto livello.

READ  un laboratorio italiano ha realizzato un abito su misura per Thomas Pesquet

-Inzaghi, perdendo il ritorno a Roma-

“22 anni con i nostri colori, che non si possono dimenticare. Grazie Simone!”, hanno scritto i tifosi romani su uno striscione prima dell’inizio dell’incontro.

La gara si è dapprima a vantaggio dei nerazzurri, che hanno aperto le marcature dal dischetto, di Ivan Perisic (12°), dopo un intervento tardivo in area di Nicolò Barella su Elseid Hysaj.

Ma Ciro Immobile pareggia nella ripresa (64′), sempre su rigore, dopo una mano di Alessandro Bastoni.

E Felipe Anderson (81°) ha dato il vantaggio alla sua squadra dopo un muro. Il gol ha scaldato gli animi mentre l’azione continuava con un giocatore interno a terra.

Italia: Milan in vantaggio dopo uno splendido sabato

Sergej Milinkovic-Savic ha chiuso le discussioni segnando il gol dell’intervallo, con un bel colpo di testa, nel recupero (90°+1). Senza tranquillizzare i giocatori, che dopo il fischio finale hanno continuato a mantenere un’atmosfera elettrica.

La Lazio (14 pt) sale momentaneamente al 5° posto.

In fondo alla classifica, vince anche lo Spezia dopo essere stato condotto in vantaggio, contro la Salernitana (2-1) per uscire dalla zona retrocessione, dove affonda la squadra di Franck Ribery, che vanta una sola vittoria in otto giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *