Mercoledì contenuto del test noto

Chimica fisica. Mercoledì 11 e giovedì 12 maggio, alcuni candidati al diploma di maturità sosterranno un esame di fisica e chimica. Le prime materie dell’esame di specializzazione verranno finalmente riconosciute domani pomeriggio, poco dopo l’inizio previsto dell’esame alle ore 14.

Mercoledì 11 e giovedì 12 maggio, alle ore 14, i candidati al diploma di maturità sosterranno l’esame di specializzazione in Fisica e Chimica, almeno coloro che hanno frequentato questo corso al primo e all’ultimo anno. Calcolatrice alla mano e formule matematiche in mente, i candidati avranno poco più di tre ore per completare tre esercizi. Se le aspettative vanno bene, i candidati non saranno felici di scoprire le materie del test fino all’inizio del test. Solo le persone che si sono innamorate della Polinesia francese sono effettivamente conosciute e fanno sapere ai candidati delle capitali, in generale, cosa aspettarsi il giorno del test, anche se ovviamente ogni esercizio è diverso. Ricordiamo che le materie del test di Fisica e Chimica prevedono un totale di quattro esercizi, il primo è obbligatorio per tutti i candidati ma per il resto dell’esame gli studenti delle scuole superiori sono liberi di scegliere due esercizi da svolgere tra gli attuali tre. Non resta che scoprire quali argomenti verranno trattati!

Quali materie saranno valutate per i candidati che superano l’esame di maturità, laureando in Fisica – Chimica? La risposta arriverà poco dopo le 14 di domani, quando inizierà l’esame. Se alcuni candidati accettano le scommesse e scelgono di favorire le recensioni su determinati argomenti piuttosto che su altri, la pratica presenta dei rischi. Ma è proprio possibile ignorare alcuni argomenti su consiglio del Ministero dell’Istruzione Nazionale! per un ciclo Diploma di maturità 2022Il Ministero ha deciso di distinguere gli assi del programma secondo tre categorie: quelli valutabili negli anni pari, quelli dispari e infine quelli che possono essere ammessi al diploma di maturità ogni anno. Secondo questa nuova classificazione, trova l’elenco degli argomenti che potrebbero essere al centro di un esercizio in un esame di Fisica e Chimica:

READ  Kimberly Robinson, BE'98: La nuova era spaziale

Il tema “La Costituzione e le trasformazioni della materia”

  • Determinare la composizione del sistema con metodi fisici e chimici
    • Modellazione delle transizioni acido-base mediante processi di trasferimento di ioni idrogeno H+
    • Analisi di un sistema chimico con metodi fisici
    • Analisi del sistema con metodi chimici
  • Modellare l’evoluzione temporale di un sistema, sede della trasformazione

Monitoraggio e modellazione dell’evoluzione temporale di un sistema in fase di trasformazione chimica

  • Prevedere lo stato finale di un sistema, il luogo di una trasformazione chimica
    • Prevedere il trend di evoluzione spontanea di un sistema chimico
    • Confronta le forze di acidi e basi
  • Sviluppo di strategie di sintesi organica
    • ​​​​​​Struttura e caratteristiche
    • Ottimizzazione della fase di sintesi

Tema “Movimento e interazioni”

  • Descrizione del movimento
  • Collega le azioni applicate a un sistema al suo movimento

Il tema “Energia: trasformazioni e trasformazioni”

  • Descrivere un sistema termodinamico: un esempio di modello di gas perfetto
  • Realizzare bilanci energetici su un sistema: il primo principio della termodinamica

Tema “Onde e segnali”

  • Descrivi il fenomeno dell’onda (tranne l’effetto Dopplet e lo spostamento Doppler)
  • Formare immagini, descrivere la luce dal flusso di fotoni

Immagini del modello

  • Studio della dinamica degli impianti elettrici

Per la prova pratica, detta anche valutazione delle abilità sperimentali, il ministero esclude anche alcune abilità dall’elenco delle potenziali materie di prova. Si precisa che gli argomenti del programma che non vengono valutati nella prova scritta non vengono valutati nemmeno durante la prova pratica, ma i candidati che hanno proseguito la specializzazione in fisica e chimica possono escludere dalle proprie revisioni anche altre manipolazioni:

  • Creare una batteria e un circuito che integri l’elettrolizzatore
  • Usa un dispositivo per studiare l’assetto di Archimede
  • Misura della pressione e della velocità del flusso in gas e liquidi
  • Usa una fotocellula

In Fisica e Chimica i candidati al diploma di maturità 2022 si sono sottoposti a tre esercizi: dovevano rispondere alla prima domanda ma poi avevano la possibilità di fare due dei tre esercizi proposti.

Per la prima materia, mercoledì 4 maggio, l’esame di Fisica e Chimica ha affrontato i seguenti argomenti:

  • Esercizio obbligatorio: L’obiettivo era determinare il prodotto della sintesi di laboratorio del benzoato di metile estraendo l’estere ottenuto e titolando l’acido benzoico rimanente.
  • Esercizio A: “Un trattore gravitazionale per deviare un asteroide”. Questo metodo utilizza lo scambio gravitazionale tra l’asteroide e la navicella spaziale. Pertanto è stato necessario fare uno studio generale della deflessione dell’asteroide, e quindi applicare la deflessione di Apophis.
  • Esercizio B: “Eclissi solare del 10 giugno 2021”. Le scuole superiori dovevano determinare l’ingrandimento del telescopio astronomico utilizzato da un dilettante durante l’osservazione di questa eclissi e determinare il diametro approssimativo della luna.
  • Esercizio C: “acustica della stanza”, “luoghi ciechi”.” L’obiettivo era studiare la diffrazione delle onde luminose e poi mostrare come il fenomeno della diffrazione delle onde sonore consenta di trovare la posizione dello studente nella stanza.
READ  ESR-STM su singole molecole e strutture a base molecolare

L’argomento 2, giovedì 5 maggio, introduce questi quattro altri esercizi:

  • Esercizio obbligatorio: il sale di acetosa è una sostanza chimica che esiste sotto forma di un solido cristallino bianco, incolore e indolore. L’obiettivo è determinare il tipo di acidità dell’acido ossalico e trovare la formula di questo acido in un prodotto per la casa.
  • Test A: “sensore capacitivo”: Questo è un gruppo di sensori che utilizzano l’effetto capacitivo per rilevare variazioni a piccole distanze. L’esercizio si svolge in tre parti: prima, lo studio teorico della carica di dipolo RC; Poi lo studio pilota. Infine, studia un condensatore con capacità variabile.
  • Prova B: “Mercurio”. Hanno studiato il movimento di Mercurio attorno al Sole e il movimento della sonda messaggera attorno a Mercurio.
  • Test C: “Le nostre orecchie ne sono entusiaste!” (5 punti): Nella guida informativa, gli studenti delle scuole superiori hanno potuto leggere “Sei esposto a 85 decibel e più se il tuo vicino, in una fila di macchine, sente la tua autoradio con tutti i finestrini chiusi”. Lo scopo dell’esercizio era di verificare questa affermazione.

Qual è la data dell’esame di maturità in Fisica e Chimica?

Dopo un rinvio deciso dal Ministero dell’Istruzione Nazionale per le conseguenze dell’epidemia di Covid-19 sul sistema scolastico, tra mercoledì 11 maggio e venerdì 13 maggio nella capitale francese saranno organizzati gli esami specialistici per il diploma di maturità 2022. I candidati all’esame di Fisica e Chimica sono attesi nel pomeriggio dell’11 o 12 maggio, secondo le prime informazioni disponibili sul sito.alunno. Qualunque sia il giorno della prova, i candidati lavoreranno dalle 14:00 alle 17:30.

giornoEsame scritto di Fisica e Chimica I candidati hanno 3h30 per comporre. L’esame è diviso in due parti: la prima è un esercizio obbligatorio comune a tutti i candidati, e la seconda parte prevede che gli studenti delle scuole superiori debbano svolgere due esercizi a scelta su tre proposti. In termini di distribuzione dei punti, la prima metà della prova viene valutata su dieci punti e gli ultimi due esercizi su cinque punti ciascuno. Per assistere il candidato nella sua selezione, prima di ogni esercizio vengono inserite delle parole chiave per identificare i principali argomenti trattati.

READ  Si può dire che questo fa parte di un antico pianeta più antico della Terra

l’prova praticadura un’ora. Per materia, ogni accademia mantiene un certo numero di casi di valutazione rispetto a quelli disponibili in una banca nazionale di soggetti. Al momento dell’esame, il candidato tira a sorte al fine di inserire una valutazione “tra un sottoinsieme, rinnovato ogni mezza giornata, almeno due casi prevalentemente fisici e due casi prevalentemente chimica”, secondo il Dipartimento della Pubblica Istruzione. Il candidato ha un’ora per eseguire le manipolazioni richieste.

Quando sarà pubblicato il risultato del test di fisica e chimica?

Gli esiti dell’esame di specializzazione in Fisica e Chimica, come gli esiti degli altri esami di maturità, saranno pubblicati il ​​5 luglio 2022. Si compone di due esami, il voto finale in Fisica e Chimica si ottiene moltiplicando il voto per 0,8 del parte scritta e 0.2 della parte pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.