L’Italia ha ancora la possibilità di giocare il Mondiale

Crediti Foto di Icon sport

L’ex membro della commissione Coni Franco Chimenti ha detto che l’Italia ha ancora la possibilità di giocare i Mondiali se l’Ecuador venisse squalificato: “È più concreto di quanto si pensi”.
Gli Azzurri non sono riusciti a qualificarsi per la Coppa del Mondo per la seconda volta consecutiva dopo aver perso 1-0 contro la Macedonia del Nord nelle semifinali playoff di marzo. Franco Chimenti, attuale presidente della Federazione Italiana Golf ed ex membro del Comitato Coni, vede però una concreta possibilità per gli Azzurri di giocare in Qatar a novembre. “C’è ancora la possibilità di vedere l’Italia ai Mondiali ed è più concreta di quanto si pensi”, ha detto a GR Parlamento, citato da La Repubblica.

Apparentemente, l’Ecuador ha utilizzato un giocatore a cui non era consentito entrare in campo e poteva pagarlo. Se ciò dovesse accadere, un altro Paese dovrebbe sostituirli e le regole FIFA prevedono che il Paese più alto nella classifica FIFA deve essere richiamato, al momento è l’Italia. La scorsa settimana, la FIFA ha annunciato che stava ufficialmente esaminando le accuse della FA cilena secondo cui l’Ecuador avrebbe falsificato i documenti del giocatore Byron Castillo.

Castillo ha collezionato otto presenze durante le qualificazioni di cui due contro il Cile, che non è riuscito a raggiungere la Coppa del Mondo, e l’Ecuador ha raccolto quattro punti contro La Roja. Secondo La Repubblica, la FIFA potrebbe prendere due decisioni diverse. L’Ecuador potrebbe perdere i punti guadagnati nelle partite in cui ha giocato Castillo, consentendo al Cile di finire sopra il girone di qualificazione.

Tuttavia, l’altra opzione è escludere l’Ecuador e dare il pass per la Coppa del Mondo a un altro paese. In questo caso gli Azzurri avrebbero una chance, essendo attualmente la migliore squadra della classifica FIFA. Va notato che il presidente della FIFA Infantino ha minimizzato le notizie secondo cui l’Italia potrebbe essere richiamata per i Mondiali del 2022. “Per favore, siate seri”, ha detto ai giornalisti durante la sua ultima visita a Firenze.

READ  il pre-partita dell'ultima chance italiana in Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.