L’Italia generalizza il pass sanitario di fronte alla diffusione del COVID

Di

Reuters

il 22/07/2021 alle 20:21

1 min di lettura

Il governo italiano ha annunciato giovedì la generalizzazione del pass sanitario per accedere a molti luoghi pubblici al fine di fermare la diffusione dell’epidemia di coronavirus. / Foto scattata il 3 marzo 2021 / REUTERS / Flavio Lo Scalzo


Flavio Lo Scalzo

ROMA (Reuters) – Il governo italiano ha annunciato giovedì la generalizzazione del pass sanitario per accedere a molti luoghi pubblici al fine di fermare la diffusione dell’epidemia di coronavirus.

Il “Green Pass”, come lo chiamano gli italiani, certifica che una persona ha ricevuto almeno un’iniezione del vaccino COVID-19, o che è risultata negativa di recente, o che ha recentemente contratto la malattia.

Ora sarà richiesto in molte situazioni, anche all’ingresso di palazzetti dello sport, stadi, musei o fiere, così come all’interno dei ristoranti, ha detto ai giornalisti il ​​ministro della Salute Roberto Speranza.

(Rapporto Giuseppe Fonte; versione francese Jean Terzian, a cura di Jean-Stéphane Brosse)

READ  Da Toleman ad Alpine, 40 anni di storia della squadra di F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *