La verità sull’italiano che ha percorso 450 km perché ha litigato con la moglie Cosmos

Lunedì sera abbiamo rivisto il leggendario sulla TV greca Forrest Gump Di Robert Zemeckis. Lo stesso giorno, Forrest “è apparso” sugli account degli utenti Twitter italiani, ammettendo strane notizie.

Secondo la BBC Citando il quotidiano italiano Il Resto del Carlino, la polizia ha trovato un uomo che camminava da solo e lo ha fermato alle 2 del mattino a Fano, sulla costa adriatica, una settimana dopo la sua scomparsa da Como, nel nord Italia.

Il 48enne ha ricevuto una sanzione amministrativa di 400 euro, la cifra concessa in Italia per aver violato le misure di quarantena per frenare l’epidemia.

Il Il resto di Carlino Con sede a Bologna, la notizia si è diffusa ampiamente Nei media italiani. Secondo il post, l’uomo in questione ha detto ai poliziotti che lo hanno esaminato di aver percorso tutta questa distanza, senza usare mezzi di trasporto e senza rendersi conto della distanza percorsa.

Lungo la strada, ha aggiunto, le persone con cui ha parlato gli hanno offerto cibo e acqua, mentre ha anche detto che camminava per 60 chilometri al giorno. Ha detto: “Ok ma stanco”.

Secondo lui, il motivo per cui ha lasciato la sua casa è stato un litigio con la moglie, che ha annunciato la sua scomparsa. Le autorità lo hanno trovato confuso, solo ed esausto sul ciglio di una strada principale.

L’identità dell’uomo non è stata rivelata, mentre molti utenti dei social media hanno criticato la decisione della polizia di multarlo, considerando che questo passaggio era esagerato e non necessario.

In Italia il traffico è vietato dopo le 22.00 nell’ambito delle misure per combattere il Coronavirus. Alla fine, la moglie si è recata a Fano per prenderlo e lei stessa ha confermato alla polizia che suo marito non era tornato a casa dopo una grande lite tra loro una settimana fa.

Leggili notizia Dalla Grecia e dal mondo, con la sua affidabilità e validità Novità 247.gr.

READ  Fortnite collabora con Disney + per uno speciale di 24 ore: L'Observateur de Troyes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *