Il vulcano italiano Etna è cresciuto di 30 metri in 6 mesi

In Italia, il vulcano Etna ha visto così tante eruzioni di recente che è cresciuto di 30 metri in 6 mesi, secondo le immagini satellitari. Il vulcano più alto e attivo d’Europa ha già avuto 50 eruzioni in un solo semestre.

L’Etna è il vulcano più alto e attivo d’Europa. Si trova in Sicilia, nel sud-ovest dell’Italia. Le ultime immagini satellitari hanno rivelato che l’Etna è cresciuta solo negli ultimi 6 mesi. Il vulcano è cresciuto di 30 metri in totale. Il più giovane e attivo dei quattro crateri a sud-est della sommità dell’Etna ora culmina a 3.357 metri sul livello del mare.

Vulcano Etna in Italia – Credit: BenAveling, CC BY-SA 4.0

L’intensa attività vulcanica dell’Etna è responsabile di questi ulteriori 30 metri di dislivello. Proprio come il vulcano Nyiragongo nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) che ha subito una terribile eruzione pochi mesi fa, l’Etna ha subito 50 eruzioni in 6 mesi.

L’Etna ha subito 50 eruzioni in soli 6 mesi

Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia situato ai piedi dell’Etna, l’attuale altitudine del vulcano è la più alta mai registrata. Dal 16 febbraio 2021, le 50 eruzioni che si sono susseguiti hanno portato ad un ” notevole trasformazione della forma del vulcano “.

Gli scienziati hanno scoperto la crescita del vulcano analizzando le immagini catturate dalla coppia di due satelliti di osservazione ottica chiamati le Pleiadi. Le immagini sono state scattate il 13 e il 25 luglio. Naturalmente, c’è un’incertezza di circa 3 metri nell’altitudine misurata. Ad ogni modo, l’Etna ha vinto tra 27 e 33 metri negli ultimi 6 mesi.

In precedenza, il cratere a nord-est dell’Etna era il più alto per 40 anni. Dopo le sue eruzioni nel 1980 e 1981, ha raggiunto un’altitudine di 3.350 metri. Tuttavia, i bordi del cratere sono gradualmente crollati nel corso degli anni. Era a soli 3.326 metri sul livello del mare nell’estate del 2018. L’Osservatorio della Terra della NASA ha spiegato che L’Etna è stato prima un vulcano sottomarino. È uscito gradualmente dal mare mentre eruttava. Attualmente l’Etna è ricoperto da colate laviche dovute a eruzioni avvenute 300.000 anni fa. Inoltre, l’eruzione del supervulcano Toba potrebbe aver sradicato l’uomo 74.000 anni fa.

READ  Marie Jagu: "Escappa, per contribuire alla ripresa del turismo in Italia"

Fonte : Scienze dal vivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *