Gli archeologi scoprono antichi “fast food” a Pompei

Gli archeologi hanno scoperto a Pompei, la città sepolta nella lava e nella cenere vulcanica dopo l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., “fast food” romano decorato con mosaici, che equivale all’attuale snack bar. La serra, come veniva chiamata, è stata scoperta in un sito di scavo che non era nemmeno aperto al pubblico Oggi è apparso sui media. Resti di cibo, vecchi di 2000 anni, sono stati trovati in alcune delle stoviglie che il proprietario aveva posizionato in profondi fori circolari sul bancone del negozio.

La parte anteriore del sedile è decorata con affreschi colorati, alcuni ، Raffigura animali – ingredienti alimentari – come un pollo e due anatre, stare appesi a testa in giù.

“L’abbiamo semplicemente saputo. Questa è la prima volta che scaviamo una serra completa”, ha detto Massimo Osana, direttore del Parco Archeologico di Pompei.

Anche gli archeologi ne hanno trovato uno ciotola decorativa in bronzo, pentole di coccio in cui si cucinano minestre e stufati, anfore e altri recipienti per la conservazione del vino.

La città di Pompei, situata 23 chilometri a sud-est di Napoli, era una Una fiorente città con una popolazione di 13.000 Il tempo in cui fu sepolto sotto la cenere vulcanica.

“Le nostre prime analisi mostrano che le fotografie sulla parte anteriore del bancone raffigurano, almeno in parte, il tipo di cibo e bevande venduti qui”, ha spiegato. L’antropologa Valeria Amoretti. Ha aggiunto che nei contenitori sono stati trovati resti di maiale, pesce, lumache e manzo, fatto che “attesta la grande varietà di prodotti animali utilizzati nella loro cucina” dai romani.

Ad oggi, sono stati scavati due terzi dell’antica città, scoperta solo nel XVI secolo. Gli scavi organizzati iniziarono intorno al 1750.

Pompei, rara testimonianza della vita greco-romana, è una delle attrazioni più famose d’Italia ed è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

le notizie di oggi:

L’arrivo dei primi vaccini ad Atene – guarda il video

Il relitto della nave Callisto: il sedimento sconosciuto all’equipaggio e al governatore

Allerta Berlino: quattro feriti in sparatoria vicino agli uffici SPD

seguilo protothema.gr su Google News E sii il primo a conoscere tutte le novità

Ricevi le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo in tempo reale su Protothema.gr

READ  Stelios Rokkos e Melina Aslanidou hanno omaggiato Dsquared con una canzone nel loro nuovo ristorante a Mykonos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *