Gli agricoltori italiani si sono mobilitati contro l’inflazione? No, questo video cattura una festa in Piemonte

Copyright AFP 2017-2022. Diritti di riproduzione riservati.

Gli agricoltori italiani si sono mobilitati in piazza contro l’inflazione e il calo del potere d’acquisto? Lo afferma una pubblicazione di Facebook trasmessa quasi 3.000 volte in dieci giorni sul social network, con immagini di supporto. Il video in questione, però, è stato deviato dal suo contesto originario: lungi dall’essere una manifestazione contro l’impennata dei prezzi, mostra un festival dedicato all’agricoltura e alla birra, organizzato il 23 luglio 2022 in un piccolo paese piemontese nel Nord Ovest d’Italia .

Nel video pubblicato su Facebook, decine di trattori, lampeggianti accesi e clacson che suonano all’unisono, sono parcheggiati uno accanto all’altro.

Gli agricoltori italiani della regione Piemonte protestano contro l’inflazione, i prezzi elevati dei carburanti, i fertilizzanti, l’alto costo della vita, i bassi prezzi di acquisto dei prodotti…!!!“, si afferma nella didascalia che accompagna il pubblicazionecondiviso quasi 3.000 volte dal 30 luglio 2022.

Screenshot acquisito su Facebook il 9 agosto 2022 (AFP/)

Belgio, poi Italia, la rabbia vince e ringhia…“, possiamo leggere tra i pochi 238 commenti che chiamano, per la maggior parte, a “risveglio“dei francesi e degli europei: “Bravo Italia! Tutti gli europei dovrebbero fare lo stesso! La solidarietà dei popoli è necessaria di fronte ai profittatori della crisi che ci stanno schiacciando!

Questa pubblicazione provoca forti reazioni sui social network in un momento in cui il tasso di inflazione nella zona euro batte i recordraggiungendo l’8,9% a luglio, anno su anno.

L’Italia non è risparmiata da questo brutale aumento del costo della vita: il governo italiano ha inoltre adottato, giovedì 4 agosto, un nuovo pacchetto di misure di 17 miliardi di euro destinati in gran parte ad attutire lo shock dell’impennata dei prezzi dell’energia per famiglie e imprese.

READ  L'AS Roma svela una maglia speciale per il derby contro la Lazio

Nel video postato su Facebook è ben identificabile una bandiera italiana, al sesto secondo.

Tuttavia, secondo la ricerca dell’AFP, questi veicoli sono stati riuniti in occasione di un “festa della birra e del trattore“organizzato in un piccolo paese del nord-ovest d’Italiache non aveva alcun collegamento con una mobilitazione contro l’inflazione.

Trattori riuniti… per una festa

Visualizzata più di 50.000 volte sulla pagina di un gruppo Facebook che trasmette immagini di mobilitazioni popolari, la pubblicazione afferma di rivelare immagini di agricoltori italiani, in gran numero mobilitati contro il calo del potere d’acquisto.

Tuttavia, un ricerca per parole chiave effettuato su Google non ci ha permesso di trovare un evento del genere descritto dalla stampa italiana.

Il media online Torino Oggi ha invece pubblicato a articoloin data 20 luglio 2022, così intitolato: “Villafrance Piemonte punta in alto con il suo Tractor Beer Fest“. Nel dettaglio, l’articolo indica che l’obiettivo di questo “festa della birra e del trattore“è programmare”il più grande raduno di trattori mai svoltosi in Piemonte“, per “sottolineare l’importanza dell’agricoltura in questa regione dell’Italia nord-occidentale.

Molti festosi accompagnati dai loro trattori si sono quindi recati, il 23 luglio 2022, nel piccolo paese Villafrance Piemonte. Sul suo luogoil comune ha comunicato in modo efficace l’evento e ha persino condiviso il poster ad esso dedicato.

Sulla sua pagina Facebook ha rilanciato anche Villafrance Piemonte immagini del festival, 25 luglio 2022.

Li abbiamo confrontati con quelli del video pubblicato su Facebook: diversi elementi, identificati di seguito, ci indicano che queste immagini sono assolutamente identiche. Il video originale è stato quindi preso fuori contesto.

All’origine del dirottamento: una pagina Facebook serba

Un logo (posizionato in alto a destra delle immagini video) e un’iscrizione in alfabeto latino serbo (in alto a sinistra), ci hanno anche messo sulle tracce dell’origine dell’appropriazione indebita delle immagini.

Screenshot acquisito su Facebook il 9 agosto 2022 (AFP/)

Una ricerca per parole chiave su Google ci ha quindi permesso di trovare il pagina Facebook dietro la manipolazione, con sede nella capitale della Serbia, Belgrado.

Si presenta come una “rivista politica” e pubblica tanti video di manifestazioni e mobilitazioni popolari, allegandovi il proprio logo o iscrizioni.

Agricoltori olandesi arrabbiati

Questo video è massicciamente condiviso su Facebook in un contesto in cui il mondo agricolo olandese sta infatti manifestando la sua rabbia: da diverse settimane gli agricoltori bloccano le autostrade del Paese, scaricano letame e rifiuti, danno fuoco a balle di paglia e si radunano davanti al casa di diversi politici.

In questione: il piano del governo Riduzione del 50% delle emissioni di azoto, prevista entro il 2030, che potrebbe portare ad espropri.

I Paesi Bassi, il secondo maggiore esportatore agricolo al mondo dopo gli Stati Uniti, registrano regolarmente forti mobilitazioni agricole. Le immagini di queste dimostrazioni sono state già più volte decontestualizzate, come spiegato in questo articolo di verifica, o ancora in questo.

10 août 2022 Remplace "alphabet cyrillique" par "alphabet latin serbe" au 14ème paragraphe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.