Francia, Italia, Grecia…: diverse regioni si tingono di rosso sulla mappa di viaggio dell’ECDC

Diverse regioni sono diventate rosse giovedì sulla mappa di viaggio dell’ECDC.

LDestinazioni di viaggio popolari come Francia e Grecia sono ora quasi completamente colorate di rosso sulla nuova mappa del rischio di infezione da covid basata sui dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). Questa mappa viene aggiornata il giovedì e il Belgio adatta le sue opinioni il lunedì.

Le ultime aree verdi della Francia si sono tinte di arancione, mentre il sud della Francia si è tinto di rosso sulla mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), aggiornata giovedì. Gran parte dell’Italia, finora piuttosto incontaminata, è diventata arancione e quasi tutta la Grecia è passata dall’arancione al rosso, così come la Sardegna e la Sicilia.

L’aumento delle contaminazioni continua il suo percorso nell’Europa meridionale, oscurando un po’ di più la mappa dell’Ecdc per l’estate.

Spagna, Portogallo, Paesi Bassi, Lussemburgo e Irlanda sono stati raggiunti nel loro codice rosso questa settimana dalla regione dell’Ile-de-France e da tutta la Francia meridionale (regioni della Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa d’ Azur e Auvergne-Rhône-Alpes), Sardegna, Sicilia, Jutland centrale in Danimarca e gran parte della Grecia. In Belgio anche Bruxelles è sempre in rosso.

Le persone che tornano da una zona rossa all’interno dell’Unione Europea e che non hanno un certificato di vaccinazione, certificato di guarigione o test negativo recente dovrebbero essere testate dopo il loro ritorno. Devono essere testati anche tutti i viaggiatori provenienti da una zona rossa extra UE, anche se muniti di certificato di vaccinazione.

Scoprire…

> La montagna d’estate, la meta da sogno per una vacanza slow travel

READ  Corona: l'Italia vuole tenere chiuse le scuole fino a gennaio: proteste

> Tre indirizzi in riva al mare sulla costa italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *