Elezioni presidenziali francesi: dove e come votare nel nord Italia

Con l’avvicinarsi delle elezioni del 10 e 24 aprile 2022, facciamo il punto sull’andamento delle elezioni presidenziali francesi in Italia, dal luogo e dagli orari dei seggi elettorali, alle misure sanitarie.

Elezioni presidenziali francesi: trova il tuo seggio elettorale nel nord Italia

Ogni elettore dipende da un seggio elettorale (la divisione elettorale è determinata dal suo indirizzo), non è possibile scegliere il suo seggio elettorale.
Nel nord Italia i seggi elettorali saranno aperti domenica 10 e 24 aprile, dalle ore 8.00 alle ore 19.00, nelle seguenti città:

-Milano: Stendhal liceo francese | Via Laveno, 12 – 20148 Milano
A questo ufficio sono assegnati i soggetti residenti nelle province di: Varese, Sondrio, Pavia, Monza-Brianza, Milano, Mantova, Lodi, Lecco, Cremona, Como, Brescia, Bergamo.

– Torino: Liceo francese Jean Giono | Corso Casale, 324 – 10132 Torino
A tale ufficio sono assegnati i soggetti residenti nelle province di: Vercelli, Verbano, Cusio, Ossola, Torino, Novara, Cuneo, Biella, Asti, Aosta, Alessandria.

– Bologna: Alleanza francese | Via de’ Marchi, 4 – 40123 Bologna
A questo ufficio sono assegnati i soggetti residenti nelle province di: Rimini, Reggio Emilia, Ravenna, Parma, Piacenza, Modena, Forlì, Ferrara, Bologna.

– Genova: Palazzo “Il Matitone” – Polizia Municipale | Via di Francia, 1 (Piano Terra) – 16126 Genova
A questo ufficio sono assegnati i soggetti residenti nelle province di: La Spezia, Savona, Imperia, Genova.

– Venezia – Mestre: Centro Civico | Via Sernaglia, 43 – 30171 Mestre (VE)
A questo ufficio sono assegnati i soggetti residenti nelle regioni di: Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia.

Misure sanitarie per andare a votare il 10 e 24 aprile 2022

Saranno attuate specifiche misure sanitarie per garantire la tutela degli elettori sul territorio italiano e nel rispetto della normativa italiana:
– Sarà obbligatorio indossare la mascherina FFP2 per gli elettori all’interno dei siti. La mascherina può essere rimossa su richiesta di un membro del seggio elettorale per la stretta necessità di verificare l’identità dell’elettore. Tale obbligo non si applica alle persone con disabilità in possesso di certificato medico che giustifichi tale deroga.
– Gli elettori non dovranno presentare un pass sanitario ma si chiede, in base alla responsabilità individuale, a chiunque abbia la febbre, sia in quarantena o abbia contratto il Covid, di evitare di recarsi al seggio elettorale;
– Il gel idroalcolico viene messo a disposizione all’ingresso e nei seggi elettorali;
– I seggi elettorali e le cabine elettorali saranno regolarmente disinfettati;
– In ogni fase del viaggio all’interno dell’ufficio deve essere rispettata una distanza di sicurezza di 1 metro tra ciascuna persona;
– I “gesti di barriera” verranno visualizzati e dovranno essere rispettati;
– Si consiglia di portare la propria penna a inchiostro blu o nero indelebile.

READ  Inter 0-0 Real Madrid: ora o mai più, conta solo la vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.