Da Dadino Pizze, addenta il pizz’ come in Italia soggiornando a Clermont-Ferrand

Mescolate una buona dose di motivazione, tanta pazienza, aggiungete un pizzico di seccature… E il gioco è fatto! La pizzeria di Antoine David è finalmente aperta in rue des Vieillards. “Ci sono voluti due anni e non è stato facile. Trovare una sede è molto complicato a Clermont, ottenere un prestito quando le banche erano riluttanti con il Covid, fare i lavori e avere qualche sorpresa…”, ricorda il giovane di 29 anni che prima ha seguito una formazione in edilizia prima di rivolgersi a cucinare sette anni fa.

“Educare alla pizza napoletana, senza pretese”

Il manager di Dadino Pizze, Antoine David, ha svolto diversi stage in ristoranti stellati prima di avviare la propria attività a Clermont.

Dadino Pizze è dunque il coronamento di un desiderio fortissimo: aprire un proprio ristorante. “Ho intrapreso questo concetto perché per una prima creazione il rischio è inferiore. Voglio anche educare le persone sulla pizza napoletana con prodotti italiani buoni e senza pretese”, continua.

Fare vere pizze da professionista, a Clermont-Ferrand, è possibile! (marzo 2022)

Questo nativo di Berrichon si è formato per la prima volta al liceo di Chamalières, prima di concatenare stage ed esperienze con diversi chef stellati. Lontano dall’universo che offre oggi, ma insiste:

Quello che ho imparato nelle grandi cucine mi serve ogni giorno. Per il rigore, per l’elaborazione delle ricette, per la tecnica… Mi spinge a cercare sempre l’effetto “wow”!

Quindici proposte

Ha quindi lavorato su una quindicina di proposte: i classici, dai più gourmet ai formaggi e salumi tipici, oltre a due “regionali” ispirati all’Alvernia e al Berry. Il cuoco ha anche sviluppato una ricetta per il tiramisù i cui biscotti vengono cotti nel forno per pizza.

READ  L'Italia pensa di poter chiudere il rubinetto russo del gas in 24-30 mesi

In menu quindici ricette: classici e creazioni.

La Donna Maria, il nuovo ristorante italiano nel centro di Clermont-Ferrand (28 gennaio 2021)

Il biscotto tiramisù cotto nel forno per pizza

Antoine David cucina dietro un bancone aperto sulla sala da pranzo. 1mn30 a poco meno di 450°C ed è pronto! Da mangiare sul posto o a casa, e con le dita per seguire fino in fondo la tradizione napoletana.

Stai aprendo un’attività? Non esitare a inviarci un’e-mail a: [email protected] e trova la nostra sezione Tour della città ogni settimana

Lisa Douard

Foto: Hervé Chelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.