Boxe. Il Villeneuvois Samir Ziani sparring-partner a Roma in attesa di una chance mondiale

Samir Ziani è in trattative con un promoter italiano per realizzare due combattimenti d’oltralpe.

SZ

Un infilarsi dei guanti durante il quale Samir Ziani non ha potuto fare a meno di mettersi in mostra. Se il Villeneuvois è il primo in Italia a preparare il campione italiano alla difesa del suo titolo IBO, al suo futuro pensa anche il triplo campione europeo EBU detentore della cintura intercontinentale IBF superpiume. “Parlo molto con il promotore che mi ha portato in Italia. Vuole che faccia boxe lì. «Sono già stati menzionati anche due appuntamenti, il primo per una rissa di gala contro un italiano e il secondo con una posta in gioco ancora da definire. “Nessuna data è stata fissata”, dice Samir Ziani. L’idea è di presentarmi e metterlo in contatto con il mio manager irlandese Gary Hyde. »

Fortuna mondiale nel 2022

Samir Ziani ha avvertito il promoter italiano: “I titoli, li lascio per il momento al mio clan, non voglio voltare le spalle a nessuno. Per questo il 7 maggio il Villeneuvois salirà sul ring della nuovissima sala di Blagnac, dove si allena con Mohamed Bennama, per difendere la sua cintura intercontinentale IBF. “Devo mettere in gioco il mio titolo per dimostrare di meritare il mio posto nella Top 5. L’ultimo incontro a Villeneuve mi ha salvato due anni, sono passato da 6e al 3e quadrato. Lì, sarà una lotta eliminatoria. Il vincitore sarà lo sfidante ufficiale del campione del mondo [NDLR : le Japonais Kenichi Ogawa va d’abord défendre son titre dans les prochains mois]. E voglio avere una possibilità mondiale quest’anno. »

“Ho dei sogni, sta a me trovare le persone che mi aiutino a realizzarli”

In questa prospettiva, Samir Ziani ha anche approfittato della sua settimana di vacanza in Marocco, poco prima di approdare in Italia, per discutere di questa scadenza con un altro promotore: “Ho preso due piccioni con una fava andando a trovare la mia famiglia, a Fez e Meknes, e incontrando un promotore libanese che avevo già visto a Tolosa. Organizza combattimenti a Singapore e Dubai. Roccaforti della boxe che potrebbero ospitare un campionato del mondo IBF. “Non ho mai avuto un promotore ufficiale, questo mi permette di studiare tutte le proposte che arrivano e di destreggiarmi. Non voglio restare con un promotore per tre anni. Il Villeneuvois preferisce mantenere il controllo del suo destino.

Dopo una settimana di vacanza in famiglia in Marocco, Samir Ziani è in Italia fino a martedì come sparring partner.
Dopo una settimana di vacanza in famiglia in Marocco, Samir Ziani è in Italia fino a martedì come sparring partner.

SZ

Dopo la difesa della sua cintura intercontinentale IBF il 7 maggio a Blagnac e una rissa di gala in Italia durante l’estate, il Villeneuvois dovrebbe quindi poter finalmente toccare con mano il suo Graal all’inizio del prossimo anno scolastico. Questo è l’intero argomento delle discussioni in corso, anche se ha sempre affermato di dare la priorità a Lot-et-Garonne per questo titolo mondiale: “Ho dei sogni, sta a me trovare persone che mi aiutino a realizzarli. »

READ  Un piccolo assaggio d'Italia in Limousin con la pasta Coeur de Creuse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.