Tennis: lontano dall’Australia, Andy Murray riprende con successo in Italia

Il giocatore scozzese Andy Murray affronta il tedesco Maximilian Marterer nel primo round del campionato Challenger a Biella, in Italia, il 9 febbraio 2021, Miguel Medina

L’ex numero uno al mondo Andy Murray, che attualmente è 125 °, ha iniziato la sua stagione martedì, molto indietro rispetto agli Australian Open, al Challenger Championship di Biella, nel nord Italia, mentre faticava a superare il primo round.

Lo scozzese, tre volte vincitore del Grande Slam (US Open 2012, Wimbledon 2013 e 2016), ha impiegato due ore e 10 minuti per portare il tedesco Maximilian Marterer, il 203 ° giocatore al mondo, 6-7, 6-2, 6- 3 nella serie.

Incontrerà l’italiano Gian Marco Moroni (numero 234 al mondo), altro avversario sconosciuto, nel secondo turno di questo difficile torneo interno, in cui il vincitore riceverà meno di 45.000 euro. Una cifra irrisoria rispetto ai 2,1 milioni di dollari (1,3 milioni di euro) promessi al vincitore del primo Grande Slam della stagione, iniziato lunedì anche a Melbourne.

Murray, 33 anni, ha subito un infortunio pelvico che ha indebolito i suoi tentativi di rilanciare la sua carriera dopo un intervento chirurgico all’anca. Ha giocato solo sette partite ufficiali nel 2020 a causa di una sospensione di cinque mesi dal tour ATP a causa della pandemia.

Le sue speranze di tornare a Melbourne quest’anno sono state deluse quando è risultato positivo al Coronavirus il mese scorso.

READ  - La "National Athletic Parade" del 24 marzo 1935

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *