Si alza il sipario su una grande celebrazione della diversità! [pics, vid]

Con uno spettacolo mozzafiato, è calato il sipario sui Giochi Paralimpici di Rio allo Stadio Maracana. Lo sbandieratore della delegazione greca alla cerimonia di chiusura è stato il paralimpico Thanasis Konstantinidis. I prossimi Giochi Paralimpici si terranno nel 2020 a Tokyo.

Non è un segreto che il Brasile sappia come festeggiare. Ma negli ultimi 11 giorni, Rio de Janeiro ha anche dimostrato di essere riuscita ad ospitare con successo i Giochi Paralimpici, facendo emozionare i fan.

Durante la cerimonia di chiusura, lunedì mattina presto allo stadio Maracana, gli organizzatori sono riusciti, in una straordinaria celebrazione della musica, a unire rock, pop, funk, bossa nova e, naturalmente, samba.

Lo sbandieratore della delegazione greca alla cerimonia di chiusura è stato il paralimpico Thanasis Konstantinidis. La selezione di Konstantinidis da parte del Comitato Paralimpico greco si è basata sul suo successo nell’organizzare Rio, dove è stato primo al mondo con un record mondiale (che ha battuto tre volte in totale) ma anche secondo nella ragazza.

Gli atleti greci che erano a Rio con il supporto del grande sponsor dell’OPAP torneranno nel nostro Paese con 13 medaglie in valigia.

“Una grande celebrazione della diversità”, ha promesso Flavio Masado, il produttore esecutivo delle cerimonie alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Rio.

Tra gli attori presenti c’erano un chitarrista a mani libere, un batterista sordo e ballerini con sindrome di Down. Un concerto elegante, con gli atleti allo stadio, insieme ai tifosi che hanno assistito a più di 200 record mondiali a queste Paralimpiadi

Un’apertura drammatica con dieci musicisti sordi, insieme a fasci di luce di diverse dimensioni e colori, mostrano i cambiamenti di ritmo. La vista di Jonathan Bastos che suonava la chitarra in punta di piedi ha riempito il campo di emozione. Con la vendita dei biglietti superiore alle aspettative di oltre due milioni di persone, i video che mostrano i momenti salienti dei giochi hanno ricevuto applausi ancora più forti.

READ  "Ha avuto un infarto" ma il Milan scappa da Bergamo

Il Presidente del Comitato Paralimpico Internazionale, Sir Philip Craven, ha annunciato che i residenti di Rio e del Brasile riceveranno la “Medaglia Paralimpica”, il più alto riconoscimento conferito dal Movimento Paralimpico a una persona oa un gruppo di persone. L’International Football Association (IPC) ha elogiato i brasiliani per l’atmosfera ai Giochi. Athelis balla sotto la pioggia al Maracana.

Un minuto di silenzio anche per il ciclista iraniano di 48 anni Bahman Gulparnizad, morto in uno scontro durante una corsa su strada C4-5.

Tokyo ha preso il testimone in una magica festa di consegna. In primo luogo, la modella Gimiko ha usato la sua gamba protesica per “calciare” un’immagine digitale, seguita da un Koitsi distorto, con una rappresentazione di balletto unica, mentre Akira Hivama, che ha problemi di vista, sembrava immaginare la città dalla sua mente.

Tokyo si sta preparando per i prossimi giochi e Ryo li ha salutati rispettando i valori umani.

Fonte: ΑΠΕ

Guarda tutte le notizie sportive su NEWSIT

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *