Sei paesi: gallese 80 minuti del Grande Slam

Il gallese Ken Owens ha segnato un tentativo contro l’Italia nel Campionato Sei Nazioni il 13 marzo 2021 Tiziana Fabi

I gallesi puntano a vincere un Grande Slam al Campionato Sei Nazioni di sabato (21:00 / 20:00 GMT) in Francia, contro l’ultima squadra ancora in grado di negare loro il titolo, quando irlandesi e inglesi ci provano contro Dublino. Per finire una nota alta.

. Francia-Galles: una “finale” emozionante

Dopo la sua dimostrazione in Italia (48-7), il suo quarto successo in quattro partite, il XV di Le Poireau potrebbe accontentarsi del pareggio o addirittura della sconfitta con un doppio bonus allo Stade de France per alzare il trofeo. Ma gli uomini di Wayne Bevac vorranno finire in grande stile e vincere il tredicesimo Gran Premio, il quinto dal trasferimento della competizione in sei paesi nel 2000. I Draghi Rossi non sono considerati candidati alla luce dei loro duelli durante il loro anno con il francese. Sono stati sconfitti dai Blues a Cardiff (27-23) per la prima volta in dieci anni nel torneo, poi hanno preso l’acqua durante la caduta allo Stade de France (38-21) durante un Test match, e ne hanno accettati cinque tentativi. Ma la squadra gallese ha concluso una versione cupa del 2020 (7 sconfitte in 10 partite) con un’indagine impeccabile finora quest’anno.

Da parte loro, i francesi hanno rinunciato al Grande Slam arrendendosi negli ultimi minuti sabato scorso in Inghilterra (23-20). Ma potrebbero ancora vincere la competizione, per la prima volta dal 2010, idealmente vincendo le ultime due partite con il bonus offensivo (almeno 4 tentativi), senza alcun bonus concesso al Galles sabato. Perché i Blues giocheranno ancora in ritardo dopo questa quinta giornata, contro la Scozia, in linea di principio, il 26 marzo. “Siamo ancora in corsa per vincere il campionato, quindi siamo eccessivamente motivati”, ha detto il centrocampista Gayle Fico durante la settimana.

READ  Stella campionessa italiana incompresa - Newsbeast "Exting Out"

. Irlanda-Inghilterra (ore 17.45): Ha concluso la partita positiva

Con due sconfitte nelle prime tre partite, il 15 ° posto di Clover e Rose ha stabilito una serie di vittorie consecutive per il titolo. L’importante per loro ora è finire bene, mentre il secondo posto non è ancora matematicamente fuori portata. Il successo all’Aviva Stadium ha anche chiuso la competizione con un record positivo di tre vittorie su due sconfitte. Sia l’irlandese che l’inglese hanno riacquistato fiducia prima di questa scadenza: l’Irlanda ha vinto in Scozia (27-24) nei minuti finali grazie ad un calcio di rigore del capitano Jonathan Sexton e ha mostrato in seconda fila l’inglese Maru Itogi, con un giro di prova ” Time of Money “, la vittoria del suo popolo durante la” crisi “.

Nota che CJ Stander deve giocare la sua ultima maglia verde questo fine settimana. Il 30enne giocatore di Monster ha annunciato il suo ritiro alla fine della stagione per motivi familiari. Sexton ha risposto: “Sono rimasto stupito (dalla notizia), non me l’aspettavo”.

. Scozia-Italia (15:15): gol extra

Dopo aver ottenuto il suo primo successo a Londra dal 1983 (11-6), la Scozia non si è confermata. Il 15 ° di Chardon resta in due sconfitte in casa, contro il gallese (25-24) e l’irlandese, e punta alla penultima posizione in classifica. Ma gli uomini di Gregor Townsend, che hanno ancora due partite davanti, possono ancora sperare di fare meglio del promettente quarto posto conquistato lo scorso anno dopo un impressionante successo a Cardiff.

Si comincia con una vittoria contro l’Italia malata, che ha già promesso un sesto cucchiaio di legno consecutivo. Ottenere un punto bonus, per la prima volta dal 2018, sarebbe già una progressione per La “Nazionale”, che ha ancora 31 sconfitte nella competizione.

READ  Academy Cup: prove in Italia per la rappresentativa della Grecia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *