Queste semifinali passeranno alla storia!


Contenuti sponsorizzati

Il gioco del Campionato Europeo di bwin cambia con nuove scommesse speciali e generatori di scommesse*! | 21+ *Si applicano termini e condizioni

Un’Inghilterra imbattuta che vuole essere cacciata… L’incubo e vincere il suo primo Euro. L’apparentemente indomabile Italia, avendo abbandonato le sue tradizionali tattiche difensive. La Danimarca che viveva nei giorni del 1992 riuscì a superare lo shock del crollo allo stadio Christian Eriksen. E infine Silent Spain, che ha visto due recenti conquiste e in panchina siede Luis Enrique, che vuole tornare ai titoli dopo il dramma vissuto con la figlia. Sembra che ogni squadra in semifinale di quest’anno sia pronta a scrivere la propria favola nella storia dell’istituzione, ma in finale c’è posto solo per due!

Italia – Spagna (6/7 – 22.00)
La prima semifinale riunisce due squadre con una tradizione calcistica separata. Dall’altra l’Italia, che fin dall’inizio ha dato l’impressione che tra le sue fila stesse succedendo qualcosa di buono. Roberto Mancini ha portato la rinnovata Nazionale Azzurra a cinque vittorie in egual numero di partite, e la sua squadra è stata l’unica tra le partecipanti alle semifinali a raggiungere il numero assoluto di vittorie. Un hub forte, talento e personalità che possono fare la differenza hanno creato una squadra che si rifiuta ostinatamente di perdere! In totale, gli italiani hanno segnato 13 vittorie consecutive e 32 partite senza uscire a testa china. La loro maglia “pesante” si vede dal fatto che delle 11 volte in cui hanno raggiunto il “4” da un grande evento, nove sono riusciti a festeggiare!

Il Campionato Europeo si gioca sul campo con le migliori quote! | 21+

READ  Athens Photo World 2021: mostre speciali ad Atene - elcblog - eccitazione

Di fronte a loro c’è lo spagnolo Luis Enrique, l’allenatore che ha attraversato un dramma personale con la perdita della figlia ed è tornato sulla panchina “Rocha” per portarla alla vittoria. La brutta partenza ha fatto pensare alla maggior parte delle persone che gli spagnoli avrebbero lasciato il torneo vinto nel 2008 e nel 2012. Ma la realtà era diversa. Gli iberici sono diventati la prima squadra nella storia dell’Euro a raggiungere i “cinquanta” di fila contro Slovacchia e Croazia. Allo stesso tempo, la fortuna sembrava favorirli, visto che hanno visto i loro avversari segnare tre gol da soli, mentre in un difficile quarto di finale con la Svizzera, sono riusciti a qualificarsi ai rigori, con il loro portiere, Unai Simon, emergendo come il grande protagonista. Nelle ultime cinque trasferte a Wembley, la Spagna ha perso solo una volta.

Inghilterra – Danimarca (7/7 – 22.00)

L’intera isola balla al ritmo di “It’s Homecoming” e per la prima volta in molti anni, la convinzione della gente che quest’anno sia l’anno dell’Inghilterra, si riflette nei calciatori in campo! La squadra di Gareth Southgate ha una miscela esplosiva di talento, qualità e sicurezza, dimostrando che ha il corpo per la stella da molti anni! Allo stesso tempo, i “Tre Leoni” si spostano da un registro all’altro. Nessun’altra squadra nella storia del torneo è riuscita a mantenere intatto il proprio stadio per cinque partite consecutive, mentre la vittoria per 4-0 sull’Ucraina nei quarti di finale è stata la loro più grande vittoria in un Campionato Europeo. In semifinale, gli inglesi affrontano l’ambiziosa Danimarca, avendo vinto 5 delle precedenti sette partite contro gli scandinavi per 1-0! Di positivo c’è la formazione di Harry Kane, che finalmente sembra aver alzato il peso del gol e raggiunto i 9 gol nei maggiori tornei della nazionale, e ne sta cercando un altro per “catturare” il record di Gary Lineker!

READ  Gli sport. Ritratti di senior manager di Gires, Eternal Youth

Quote migliorate e migliori scommesse live sul Campionato Europeo. Questo è il gioco del giorno! | 21+

All’inizio del torneo, probabilmente nessuno si aspettava che la Danimarca arrivasse così lontano. Principalmente dopo il suo trauma con il crollo e la sconfitta di Christian Eriksen nella prima partita dalla Finlandia. Casper Holmand riuscì però a trasformare lo shock in tenacia ei danesi tornarono in vita… i giorni del 1992, quando si radunarono dalle spiagge, a causa dell’esclusione della Jugoslavia, per diventare campioni d’Europa! Gli scandinavi hanno già segnato 11 gol nel torneo, la migliore prestazione della loro storia in un grande evento, creando più occasioni di qualsiasi altra squadra in semifinale. Il fatto che siano diventate la prima squadra a qualificarsi per KO dopo due sconfitte nel girone, ha apportato un miglioramento psicologico e la Danimarca è sicura di lottare fino alla fine, indipendentemente dall’avversario!

21+. Regolatore competente: UKGC. Il rischio di dipendenza e perdita di proprietà. KETHEA Helpline: 1114. Regolatore delle comunicazioni commerciali: EEEP. Gioco responsabile.

seguilo protothema.gr su Google News E sii il primo a conoscere tutte le novità

Ricevi le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo in tempo reale su Protothema.gr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *