Questa immagine del Sole a risoluzione rara combina 90.000 immagini

Questa immagine del Sole a risoluzione rara combina 90.000 immagini

Il sole si rivela nuovamente in un’immagine dinamica. Formata da molte migliaia di foto, questa immagine ci presenta un panorama meraviglioso.

Indipendentemente dall’epoca, il sole ha sempre suscitato l’interesse di scienziati e astronomi. Se per una persona è impossibile avvicinarsi, allora telescopi, sonde (come il Solar Orbiter) e satelliti dispiegati nello spazio permettono di ammirare e studiare la stella più importante del nostro sistema solare.

Strumenti importanti che hanno permesso all’astrofotografo professionista Andrew McCarthy di rivelare una sontuosa immagine del sole a sue spese Cinguettio. E il dettaglio è impressionante, anche se ingrandito.

Per ottenere un’immagine di così alta qualità (140 megapixel), ci sono voluti cinque giorni di lavoro. Questo ” Un misto di scienza e arte Nelle parole di McCarthy, raccoglie Oltre 90.000 immagini sono state meticolosamente realizzate ed elaborate per rivelare la nostra stella in modi mai visti prima “.

Il fotografo afferma inoltre di aver fatto affidamento su un’immagine ingegnerizzata dell’eclissi del 2017, che era ” Viene utilizzato come elemento artistico in questa composizione per mostrare ciò che normalmente è invisibile Ha anche cercato di rendere l’immagine scientificamente credibile: ” Ci siamo presi molta cura di allineare i due strati dell’atmosfera in modo scientificamente ragionevole usando come riferimento i dati SOHO della NASA “.

Il telescopio è lo strumento migliore per osservare il sole

Per ottenere immagini di questa risoluzione, è importante utilizzare un telescopio ben regolato. secondo Andrea McCarthysi deve Regola la linea di emissione in modo che i dettagli atmosferici non vengano coperti dalla luminosa fotosfera. Nello specifico, fotografo nella gamma dell’idrogeno alfa dello spettro visibile (656,28 nm) “.

READ  Mercoledì contenuto del test noto
Senza impostazioni adeguate, ottenere tali immagini sarebbe molto complicato // Fonte: Andrea McCarthy

Sono inoltre necessari filtri: Uso un filtro a idrogeno alfa (ad esempio Daystar Quark) con un semplice filtro di reiezione della banda da 5 pollici. Mi dà uno sguardo accurato all’atmosfera del nostro sole in modo sicuro “.

Un’occasione per vedere il sole senza bruciare gli occhi

Se Andrew McCarthy condivide sui suoi social questo tipo di immagine è anche perché è troppo complicato per un dilettante osservare il sole da solo senza rischi. La luce stellare è abbastanza forte da causare cecità se osservata in cattive condizioni.

Anche un professionista come Andrew McCarthy è costretto a utilizzare speciali occhiali da sole con filtri che bloccano gran parte della luce emessa dal sole. Questi sono anche gli occhiali che potrebbero dover essere indossati durante la prossima eclissi.

Un esempio di occhiali da indossare per monitorare il sole in sicurezza // Fonte: Andrew McCarthy
Esempio di occhiali da vista da indossare per osservare il sole in sicurezza // Fonte: Andrea McCarthy

Naturalmente è anche possibile osservare il sole con il binocolo. Si noti che questi dispositivi devono anche essere dotati di filtri, che vengono posizionati sull’apertura prima che la luce solare entri nell’ottica. La sicurezza è fondamentale per poter osservare la stella in tutto il suo splendore.


Se ti è piaciuto questo articolo, ti piaceranno i seguenti: Non perderli iscrivendoti a Numerama su Google News.

Tutto sulla stella del sistema solare, il Sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *