Prodotto da Laporte per la Spagna

A Luis Enrique non è stata fatta una domanda su Aymeric Laporte durante la sua conferenza stampa prima di mezzogiorno di sabato. La prova che il difensore originale di Bo è considerato un giocatore della Roja completo, senza dubbio, mentre è via Per la prima volta la sfida della nazionale francese Dalla sua nuova carriera da nazionale spagnolo. E se una persona afferma di essere “100%, anche 300%”, non c’è bisogno di cercare lontano la fonte del 200% in più. Qualunque cosa abbia da dire Aymeric Laporte, è chiaro che dentro di lui ci sarà un assaggio di vendetta, domenica sera a San Siro per la finale di Nations League tra la Spagna ei campioni del mondo.


Mentre quel primo incontro era previsto nei quarti di finale di Euro, con la sua squadra che finalmente incontra la Svizzera, è giunto il momento. Ironia della sorte, affronterà Antoine Griezmann e Karim Benzema, la squadra più spagnola in Francia. Ha partecipato a undici partite in cui era a disposizione, il che significa che da giugno, Aymeric Laporte ha sicuramente ricevuto le sue lettere di nobiltà durante la partita decisiva contro la Slovacchia. La Spagna, dopo due pareggi, è stata costretta a vincere per assistere agli ottavi di finale. Dopo aver vinto 5-0, La Roja può contare su un gol del Manchester City, il secondo che ha dato una ventata di freschezza prima dell’intervallo.

Completamente immerso nel tradizionale gioco di passaggio rivendicato da Luis Enrique, l’ex Athletic Bilbao ha subito confermato sul campo perché il suo allenatore si è affidato così tanto a lui: perché è Disegnato da Pep Guardiola per il quinto anno consecutivo Nel Manchester City, e che l’allenatore della Roja rimane probabilmente il discepolo più visibile del suo connazionale nelle idee di gioco, non è criticato a lungo sui social, conosce dentro e fuori il sistema mediatico del suo paese d’adozione. “Con l’Italia abbiamo dimostrato che non siamo stati così male come qualcuno voleva dire, lui apprezza (per Marca). Non dico ancora chi, aspetto la finale perché è sempre così tranquillo”. Non necessariamente una buona notizia per il suo paese d’origine.

READ  Formula 1 - F1 2021: Il Gran Premio d'Australia dovrebbe essere rinviato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *