Lippi vede in Tonali il futuro dell’Italia!

Prima di andare al Milan, ο era di cattivo auspicio per gli occhi di Sandro Tonali. Alla fine sono stati i rossoneri ad uscirne vittoriosi. Le melanine sono felici da un anno ormai.

Ma le bugie sono cattive. Il giovane centrocampista non ha potuto prendere il ritmo che voleva o mostrare a tutti le cose che tutti stavano pensando. Sto ancora cercando di adattarci.

Sì, c’è un’evoluzione nel suo gioco, ma deve ancora riuscire a lasciare molte bocche aperte. Tuttavia, possederne uno è ancora fuori dalla portata della persona media. Almeno così crede, come ha confermato, l’ex allenatore della Juventus e della Nazionale italiana, Marcello Lippi. Con le sue dichiarazioni al quotidiano italiano “Gazzetta dello Sport”.

“Tonali non è Pirlo. Non è come Gattuso o De Rossi. Ma hanno tante caratteristiche diverse da ciascuno di loro. Ha il suo tiro.

“Per me quest’uomo è il futuro del calcio italiano!” , le sue parole.

Buona lettura. Ma puoi vantarti di noi anche sul nostro canale Youtube?

Tonali potrebbe essere molto meglio!

Ho fatto molto dolore. Non tanto quanto a Milano, ma prima che ci si trasferisse. Sandro Tonali ha qualità e raffinatezza nel suo gioco per raggiungere un livello molto alto.

Dopotutto, gli anni non l’hanno preso. Dimostra che lavora sodo e che punta ad andare il più lontano possibile. Il Milan gli fornisce l’ambiente giusto per crescere e allo stesso tempo non gli toglie i cervelli… dell’aria.

Ha tutte le carte in regola per scrivere la storia e diventare uno dei giocatori italiani più importanti della nuova generazione. Resta da vedere se soddisferà o meno le aspettative di tutti.

READ  Tour Italia: semaforo verde medico per il Nepal

Segui sportsking.gr su Google News Per essere il primo a conoscere le novità dei maggiori campionati europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *