La Federazione italiana aumenta i rigori a Lazio e Lotito

Primo ingresso: venerdì 30 aprile 2021, 21:23

Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha visto la sua condanna aumentare da 7 a 12 mesi e la sua squadra sarà multata di 200.000 euro per aver violato la pandemia Covid-19, secondo il comitato di appello italiano. Federcalcio (FIGC) Venerdì Santo (30/04)).

Il 26 marzo La Ciale aveva presentato ricorso contro le decisioni istruttorie dell’autorità disciplinare, secondo cui Lotito sarebbe stato punito con 7 mesi di sospensione e 150mila euro di multa per ogni società. I primi 12 mesi di giudizio dei medici del club, Evo Bolschini e Fabio Rodia, sono rimasti gli stessi.

La FIFA ha avviato un’indagine dopo che una serie di campioni positivi di coronavirus sono stati scoperti a ottobre e novembre. I funzionari della Lazio sono stati accusati di non aver informato le autorità sanitarie locali dopo otto campioni positivi all’interno del club prima della partita di Champions League contro il Bruges in Belgio e prima della partita dello Zenit a San Pietroburgo a inizio novembre.

Almeno un giocatore della Lazio è risultato positivo alla Uefa, ma nello stesso periodo è risultato negativo ai test di Serie A. La federazione ha anche criticato il club per “non aver impedito” a tre giocatori di partecipare. Alla sessione di allenamento della squadra il 3 novembre, sebbene fossero risultati positivi al Covid-19 il giorno prima.

Ultimo aggiornamento: venerdì 30 aprile 2021 21:24

READ  Si qualifica lo United, battaglia per l'altro biglietto di finale tra Arsenal e Villarreal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *