Italian Open: Scary non ha superato un ostacolo della Juve

Maria Sacari non è riuscita a superare l’ostacolo di Coco Gouve e qualificarsi per la tappa “16” di Internazionale BNLD Italia.

Il diciassettenne americano, 35esimo americano in classifica, ha conquistato il mondo per 6-1, 1-6, 6-1 in 1 ora e 45 minuti ed è in attesa del terzo round di uno dell’Arena Sambalenka Sarah. Sorips Tormo.

Come si evince dal risultato, è stata una strana partita con tanti alti e bassi nella prestazione delle due ragazze.

Il primo set è stato interamente per la Juve (anche se Maria ha avuto tre tempi di pausa), in quanto la migliore tennista greca non ha servito come avrebbe voluto (aveva solo il 45,5% della prima di servizio), e non è riuscita a trovarla. colpi. In effetti, ha avuto molti problemi con i colpi a terra, soprattutto con i colpi frontali.

Sebbene abbia perso il servizio nella prima metà del secondo set, Maria ha migliorato il suo servizio e ha iniziato a segnare i vincitori più facilmente e ha portato la partita al pareggio senza perdere un’altra partita.

Ci si potrebbe aspettare che entrasse in slancio e approfittasse dell’inesperienza di Jove, tuttavia, dopo aver perso l’opportunità di respirare nella prima metà del terzo set, il romanzo di American Youngster iniziò.

Con due pause di fila è avanzato 4-0 e quando ha preso i palloni per qualificarsi 5-1 non ha mostrato alcun segno di ansia. Pertanto, ha chiuso il centro nella fase “16”, registrando la sua prima vittoria su Scary, che finora era stata 2/2 contro Coco senza perdere un set.

A meno che qualcosa non cambi nel suo programma, Mariah ora rivolgerà la sua attenzione al Roland Garros, che inizia il 30 del mese. Ma la verità è che non è stata in grado di giocare tutte le partite che voleva sul campo, quindi è totalmente pronta per il grande appuntamento a Parigi.

READ  Mediabro ha fallito in Serie A!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *