Italia: Coronavirus in rapida diffusione Ambiente e Scienza DW

L’Italia sta cercando di non farsi prendere dal panico. Domenica pomeriggio il numero di casi di Coronavirus a livello nazionale ha superato i centotrenta. La maggior parte si è verificata nella regione Lombardia di Milano. In meno di 48 ore si scopre che le persone che vivono in cinque diverse regioni del Paese, da Roma a Torino e dal Veneto alla Lombardia, sono contagiate dall’HIV. Solo Cina, Corea del Sud e Giappone hanno più casi.

Affollato in molti supermercati

Tutto questo nonostante le misure precauzionali, il taglio dei collegamenti aerei con la Cina e la messa in quarantena di decine di persone nelle installazioni militari vicino a Roma. Il governo sta cercando di dimostrare di essere in grado di controllare la situazione e ha annunciato che impedirà l’ingresso e l’uscita dalle città e dai villaggi in cui si è verificata la maggior parte dei casi. Si stima che le procedure riguardino, nella prima fase, non meno di cinquanta-settantamila persone.

Preoccupazioni per le principali città

Un tifoso dell'Inter attende ingiustamente i biglietti allo stadio di San Siro

Un tifoso dell’Inter attende ingiustamente i biglietti allo stadio di San Siro

La polizia, i carabinieri e l’esercito saranno utilizzati se necessario per garantire il rispetto della decisione. Il cibo sarà trasportato dalle zone circostanti, senza contatto diretto con chi è in isolamento e chi è stato a contatto con i malati. Quello che molti commentatori si chiedono è cosa succederà se il numero dei casi aumenterà a Roma e Milano. È possibile chiudere l’accesso alla capitale della nazione e al capitale condiviso?

“Non ci sono precondizioni per porre fine all’accordo di Schengen”, ha detto il premier italiano Giuseppe Conte. Tuttavia, il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha chiesto controlli immediati alle frontiere. Saranno vietate anche le gite scolastiche. Da domenica sono sospese le manifestazioni sportive in Veneto e Lombardia, mentre sono state cancellate le feste del celebre Carnevale di Venezia, in programma fino a martedì. Il governo Conte ha promesso sostegno a migliaia di aziende che subiranno perdite finanziarie. Ma al momento nessuno può calcolare gli importi necessari. Infine, c’è la domanda principale e plausibile: è stato fatto qualcosa per limitare la diffusione del virus?

READ  Qualificazioni CDM 2022: la Germania fornisce le basi | Dw Sport | DW

Theodorus Andridis Sigilakis, Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *