Italia: allentate le restrizioni su siti culturali, impianti sportivi e centri ricreativi

UNSPLASH

Il governo di Mario Draghi ha deciso di allentare le tutele per i siti culturali, gli impianti sportivi ei centri ricreativi.

In particolare, la coalizione di governo italiana ha deciso di procedere ad un ulteriore allentamento, in connessione con le recenti proposte del collegio di esperti, che sono di natura consultiva.

Cinema e teatri del Paese potranno riaprire con il 100% di pienezza, mentre negli stadi sarà possibile riempire nuovamente il 75% dei posti, e nei complessi sportivi indoor (pale de sports) il 60% dei posti. I club e le discoteche possono riaprire con il 50% al chiuso e il 75% all’aperto.

Potranno entrare solo coloro che sono in possesso di un “permesso di vaccinazione verde” e sarà obbligatorio l’uso di una mascherina protettiva. Solo i clienti che si trovano in pista a ballare potranno indossare la mascherina.

“Finalmente il settore della cultura ha ripreso vita. Le nuove misure entreranno in vigore l’11 ottobre”, ha affermato il ministro della Cultura Dario Francecini.

READ  Come guardi il calcio su Freebox?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *