Gothy: scontri da dimenticare per l’Amiens in azzurro

Ⓒ Giornale sportivo


Articoli pubblicitari di GazetteSports

Di fronte agli italiani e poi ai lettoni nelle gare preparatorie ai Mondiali, i Blues di Philip Buzon non sono riusciti a vincere.

contro gli italiani, Enrico Corentin Acquista Guarda la partita dagli spalti per permettere a Ylonen di prendere il suo posto. Non è nelle gabbie francesi che la partita è andata male perché il portiere tricolore ha subito un solo gol, ma in attacco mi sono sentito debole. Nonostante le grandi occasioni ottenute, non ha segnato nessun gol. Momento clou dell’incontro, su un disco a disco che ruota verso il fondo della gabbia blues, Bolt romano Si presenta con una gara con il suo rivale in Confederations Cup, Michel Marchetti. L’italiano vince un duello fisico, Manda Amiens alla balaustra. Bault si è preso del tempo per alzarsi e non ha concluso la riunione. all’ultima campana L’Italia ha vinto 1-0.

Buysse ha trovato delle gabbie I francesi durante la partita contro gli sloveni. Klemen Pretnar non aveva pregiudizi nella forza lavoro slovena, è lo stesso del precedente Goth Anzi Coralto trovato da Amiens. Ancora una volta, i Blues non sono riusciti a sfruttare le loro possibilità come si evince dal 41 tiri senza gol. E se il successo offensivo faticava a farsi rivelare, l’unico errore del portiere gotico è costato il secondo gol della partita. Un ascensore mal negoziato ha lasciato la gabbia vuota. Dopo aver lottato con la gravidanza il giorno prima, Roman Bolt non era sul ghiaccio durante 2-0 sconfitta.

A pochi giorni dal Mondiale, i Blues hanno stabilito un triste record vincendo (Francia 2-1 Lettonia) in sei incontri preparatori. Solo due partite in attesa che l’allenatore Philip Buzon aggiusti la rosa, la prima contro Norvegia Venerdì, poi faccia Slovacchia Domani.

READ  Mal di testa per Santos! È difficile per Kun raggiungere il Costa Rica

Kevin Devine

Credito immagine: Kevin Devigne – Gazettesports.fr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.