Febbre di Albadil in Italia

Questo fenomeno non si ferma, sia per le donne che per gli uomini, giovani e meno giovani, il cammello continua a crescere. Sviluppare Con i nostri vicini italiani.

Il virus è caduto

In Italia c’è la febbre: Badel ! La regione centrale è attualmente la regione più sviluppata d’Italia e la sua capitale è Roma. Seguono da vicino Milano, Torino e Palermo. Per farti capire la portata del fenomeno, basta ricordare che nel 2017 c’erano circa 300 stadi di Paddle in Italia. Oggi il paese viene da Superiore a 2000 pezzi. Trasforma persino i campi da calcio in stadi di paddle!

E la febbre alternativa non si fermerà immediatamente: con l’epidemia in corso, è ancora lì Preferiva l’ampia distribuzione dell’alternativaPerché è uno dei pochi sport all’aria aperta in cui si possono praticare Passatempo.

Diversità di genere in Italia

Ciò che permette a questa febbre alternativa di diffondersi è certamente il fatto che colpisce uomini e donne, giovani e anziani, e membri di tutte le classi sociali o culturali. Nessuno sembra essere al sicuro da questo “virus”: che si tratti di sport di racchetta o no, che siano famosi e atleti come Francesco Totti o no, non cambia nulla.È uno sport con la racchetta Conquista tutti E crea una pericolosa dipendenza.

Con i nostri vicini, Un po ‘di uguaglianza Tra uomo e donna esiste. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che Padel è dDeriva dal tennis ed è uno sport a forte partecipazione femminile. Non nascondere le donne, Organizzano giochi e partecipano a tornei misti. I gruppi di Whatsapp impazziscono per organizzare partite, Non importa dove, come e quando L’importante è trovare altre tre persone per creare il gioco.

READ  Sei paesi: gallese 80 minuti del Grande Slam

Tutto quello che speriamo alla fine, ed è un peccato dirlo adesso, è quello Il “virus Padel” continua a diffondersi Con i nostri amici italiani, ma anche in tutto il mondo!

François-Xavier Konink

Belga e Tolosa, è possibile! Appassionato di NBA e biathlon, sono anche un drogato di Baddle. Organizzo tornei e insegno. Ma quello che mi piace di più del padel: è il cross-pass corto. Cos’è una buona crocchetta !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *