Di fronte alla recrudescenza dei casi di variante delta, il permesso sanitario entra in vigore in Israele e in Italia

Tessera sanitaria |
Dal 6 agosto gli italiani dovranno presentare la tessera sanitaria per mangiare al ristorante interno. | Fonte: Getty Images

Dopo la Francia, è il turno di Israele e Italia di creare una tessera sanitaria a livello nazionale, di fronte ai rinnovati casi di infezione da coronavirus. Un nulla osta sanitario certifica che una persona è immune al coronavirus o che è stata recentemente negativa al test. Questi permessi saranno richiesti nei bar, ristoranti e palestre così come in altri luoghi annunciati dalle autorità israeliane e italiane giovedì (22 luglio).

Israele è stato uno dei primi paesi a vaccinare la sua popolazione. La tessera sanitaria fornita dalla nuova Presidenza del Consiglio dei Ministri, Naftali Bennett, è un parziale recupero del sistema messo in atto dallo Stato all’inizio dell’epidemia, prima che le restrizioni venissero allentate man mano che i tassi di infezione e il numero dei decessi diminuivano e la campagna di vaccinazione avanzava.
Dopo che sono emersi nuovi casi alla fine del mese scorso, Israele ha iniziato a reimpostare le restrizioni nella speranza di evitare una nuova ondata di COVID-19, compreso l’uso di mascherine al chiuso, in condizioni di ingresso più restrittive per i viaggiatori internazionali e ora una tessera sanitaria che funzionerà. Entra in vigore la prossima settimana (se approvato dal governo).
L’Italia pubblicherà la sua dichiarazione sanitaria dal 6 agostoIl Primo Ministro ha detto giovedì 22 luglio Mario Draghi, specificando che gli italiani dovranno esibire una tessera sanitaria per entrare in molti spazi interni, tra cui musei, cinema, piscine, palestre e ristoranti coperti.
Mario Draghi ha affermato di sperare che la tessera sanitaria paghi più italiani per vaccinarsi “immediatamente”, dicendo giovedì che “senza vaccinazione, dovremo chiudere di nuovo tutto”.

READ  Euro 2020: l'Italia "pulisce" la Turchia (video) | Gli sport

In Francia questo sistema sembra funzionare. Le autorità hanno annunciato la scorsa settimana che i francesi devono ora mostrare la prova della vaccinazione per visitare centri commerciali, cinema e musei. di annunciEmmanuel MacronPiù di un milione di persone hanno programmato un appuntamento per la vaccinazione.
Sistemi simili sono stati utilizzati in tutta Europa per diverse settimane. In Austria, Cipro, Danimarca, Lettonia, Lituania e Lussemburgo, è necessario fornire un pass salutare per cenare al ristorante interno.
Negli Stati Uniti, se ti piacciono i paesi New York Offre un’app mobile che palestre, bar e altri luoghi aperti al pubblico possono utilizzare su base volontaria per garantire che i propri clienti siano vaccinati o testati negativi. Altri stati hanno approvato leggi che vietano alle autorità locali (e talvolta alle imprese) di richiedere la prova della vaccinazione come condizione per ricevere beni o servizi.
La variante delta, che gli esperti ritengono più contagiosa delle precedenti varianti di covid-19, sta causando nuove infezioni nei paesi di tutto il mondo. Negli Stati Uniti, la variabile delta rappresenta يمثل 83% dei nuovi casi registralo Centri per il controllo delle malattie. città come angeli e Las vigas Ha reintrodotto l’uso obbligatorio di maschere nei luoghi pubblici per prevenire l’arrivo di una nuova ondata di COVID-19, poiché le infezioni si moltiplicano. Uno studio britannico pubblicato mercoledì 21 luglio riporta che i vaccini AstraZeneca e Pfizer sono efficaci contro i sottotipi della variante delta, a condizione che i pazienti ricevano entrambe le dosi.

Articolo tradotto dalla rivista americana Forbes – Autore: Carly Porterfield

<< اقرأ أيضًا: Pfizer و Moderna: عدة سنوات من الحماية ضد Covid-19؟ >>>

READ  Il programma completo delle "16" di UEFA Champions League - news - news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *