Creta è la destinazione numero uno per i tedeschi

Buone previsioni turistiche, commenti ufficiali sulla vittoria di Tsitsiba a Melbourne. Taz ricorda la triste vita quotidiana dei rifugiati.

Anche se l’incertezza sulla pandemia persiste, molti tedeschi ora si chiedono se e dove andare durante le vacanze estive. Il Monaco di Baviera Mercury Osserva che l’interesse per la Grecia è così intenso che quest’anno, per la prima volta, Creta, Maiorca, dovrebbe dislocare il primo posto nella classifica delle destinazioni più popolari con i tedeschi. Secondo il quotidiano di Monaco, “Ciò è dimostrato dalle prenotazioni presso le agenzie di viaggio e su TUI, il più grande tour operator tedesco. In questo accordo, Maiorca è ora scivolata al secondo posto”.

“La Grecia sta iniziando la stagione con i preparativi positivi già in atto la scorsa estate”, afferma Marek Andrizak, capo della filiale tedesca di TUI. “Con un minor numero di casi e un piano sanitario ben organizzato, i greci sono stati felici di accogliere molti visitatori lo scorso anno, mentre gli alti tassi di trasmissione del virus in altri paesi europei sono stati un deterrente”. Infine, il quotidiano di Monaco rileva che in tempi di pandemia, i turisti tedeschi sono sempre più interessati alle destinazioni vicine, come il Tirolo, l’Austria, i laghi del nord Italia e la Baviera, per chi preferisce trascorrere l’estate all’interno dei confini.

Rifugiati a Lesbo in balia dell’inverno

Il giornale si concentra sulle difficili condizioni, soprattutto in inverno, per i rifugiati a Lesbo Quotidiano (TAZ). Il titolo del rapporto sulla situazione dei rifugiati e dei migranti nel campo di Kara Tepe, “Con un temporale, grandine e grandine, senza un tetto sopra le loro teste”. Tra le altre cose, il corrispondente del quotidiano in Grecia osserva che “circa 15.000 fuggitivi vivono sulle isole greche. Di questi, 7.000 vivono nel campo temporaneo di Kara Tepe a Lesbo, dove il famigerato campo di Moria è bruciato a settembre. Migliori condizioni di vita dopo che il fuoco è annegato nella loro nascita … ”

READ  Roma facilmente, Verona 3-1

Secondo il quotidiano di Berlino, “I problemi del nuovo campo sono diventati particolarmente acuti negli ultimi giorni. La Grecia ha assistito alla più pesante nevicata del decennio, forti tempeste si sono verificate a Lesbo, mentre il freddo e il gelo sono caduti, le temperature sull’isola erano vicine allo zero. . ” Secondo Peter Kessler, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, “tutto questo sta esacerbando la situazione”. Il quotidiano Tagzitung riporta anche: “L’esercito greco ha sequestrato le scorte di cibo per il campo profughi, poiché ora è severamente vietato cucinare, dopo l’incendio di Moria. Il nuovo campo è circondato da filo spinato e sorvegliato. Inoltre, è stato severamente chiuso imposto, e le persone che vivono non possono Nel campo se ne va solo una volta alla settimana, per poche ore “.

«Storico» Aspetto e «Sorpresa» Di Tsitsipas

L’epica cacciata di Stephanos Tsitsipas e la massiccia vittoria sullo spagnolo Rafael Nadal nei quarti di finale dell’Australian Open non sono passate inosservate ai commentatori tedeschi. Il Specchio online Scrive: “Per molto tempo tutto ha dimostrato che stiamo andando verso una vittoria facile per Nadal, che ha vinto facilmente i primi due set. Ma nel tiebreak del terzo set, Tsitsipas ha dominato ed è riuscito a ribaltare l’intera partita”. Come sottolinea Spiegel Online a proposito del 22enne Tsitsipas, “È stata una rimonta storica. Solo una volta finora Nadal ha perso una partita del Grande Slam, avendo gestito i primi due set. Era il 2015 agli US Open quando ha perso all’italiano “Fabio Fonini con punteggio di 6: 3.6: 4, 4: 6, 3: 6, 4: 6 gruppi”.

READ  Rugby Union - L'ex 15 ° nazionale francese Jean-Pierre Lux è morto

per me Agenzia di stampa tedesca (DPA) Parla di “una sorpresa a Melbourne”, ma anche di “uno spettacolo incredibile”. “Grande sorpresa: Tsitsipas licenzia Nadal in cinque set” è il titolo del portale sportivo Kicker.de, Chi fa notare: “Tsitsipas, numero sei nella classifica mondiale, ha meritato la sua terza partecipazione alle semifinali di un torneo del Grande Slam, elevando in modo impressionante la sua prestazione dal Gruppo C. Il campione del mondo ATP 2019 vuole solo una vittoria venerdì sul russo Daniel Daniel Medvedev – che è rimasto imbattuto nelle ultime 19 partite – fa il suo debutto nella finale del Grande Slam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *