Cosa stanno registrando i sismografi ora e cosa è successo oggi [pics]

Un altro terremoto si è verificato oggi poco dopo le 07:00 (28.11.2016) a Corfù! Guarda cosa stanno registrando ora i sismologi in Grecia.

Un altro terremoto è avvenuto poco dopo le 07:00 di oggi a Corfù. Poco dopo le sette del mattino, il terremoto ha colpito Corfù. Secondo l’Istituto di Geodinamica di Atene, l’epicentro del terremoto è stato a nord di Corfù e ad est di Ericosa ed è avvenuto in una zona marina. Secondo la Geodinamica di Atene, il terremoto ha avuto una magnitudo di 3,7 Richter e si è verificato alle 07:22 a una profondità di 10 km dalla superficie.

Qui puoi vedere cosa registri Istituto Geodinamico sul terremoto.

Gli scienziati stanno monitorando l’attività sismica negli ultimi giorni. Dopo i recenti terremoti a Ioannina, Cielkis, ma fino al Grande Terremoto in Italia, la preoccupazione degli scienziati per l’attività sismica nella regione più ampia è diventata grave.

Guarda l’attività sismica in Grecia ultime 48 ore.


Guarda qui in diretta ciò che l’USGS sta registrando sul terremoto.

Il direttore della ricerca presso l’Istituto Geodinamico dell’Osservatorio Nazionale di Atene, il sismologo George Drakatos, ha consigliato ai cittadini di mantenere la calma in merito alle previsioni di un imminente terremoto di grande portata fino a Richter 7 recentemente fatte dai colleghi sismologi.

Qui puoi vedere cosa hanno registrato i sismografi Euro-Mediterraneo Per i grandi terremoti in tutto il mondo.

In effetti, il signor Drakatos ha sottolineato che le persone dovrebbero solo guardare gli aggiornamenti ufficiali delle autorità e degli organismi e non ascoltare nessun sismologo che esprime un’opinione personale. Questo perché probabilmente sono due cose diverse, anche se la persona che le esprime è in una posizione importante.

READ  Euro, 'eredità' per rilanciare la 'passione' dopo la pandemia, spera Gravina

George Drakatos ha dichiarato: “La Grecia occidentale è un’area con terremoti molto elevati, quindi le persone sono preparate, dovrebbero essere calme e guardare solo gli aggiornamenti ufficiali. Non ha bisogno di ascoltare cose diverse che tutti dicono. ecc. Quello che suggerisco a il mondo è ascoltare le dichiarazioni ufficiali e non quello che dice tutto Dractos, perché possono essere due cose diverse. Nella dichiarazione ufficiale c’è considerazione per tutti gli studiosi dell’Istituto.” Ma non è una visione ufficiale.

Guarda qui cosa registra il Servizio Geologico di Cipro.

Tutti terremoto diretto Dal rispettivo servizio che registra in tempo reale l’attività sismica nei luoghi. Guarda qui i terremoti più mortali mai registrati in Grecia.

Guarda qui i terremoti Richter 3 che sono stati registrati dal 1 gennaio 2016.

Guarda i terremoti superiori a 5 sulla scala Richter che sono stati registrati dal 1 gennaio 2016.

“Un terremoto di magnitudo 6 può essere controllato”: La Grecia è in grado di sopportare un terremoto da 6 a 6,5 ​​gradi, ma in caso di terremoto più forte avremo bisogno di aiuto dall’esterno. Lo ha affermato il professore del dipartimento di geologia e capo della pianificazione e protezione sismica Efthimios Lykas, intervenendo a una cerimonia all’università di Atene dal titolo “Istantanee di un pianeta vivente”. Nel suo discorso, incentrato principalmente sui recenti terremoti in Italia, Likas ha spiegato che c’è accordo tra i geologi greci sul fatto che i forti terremoti in Italia non colpiscano la Grecia.

Guardali tutti qui Terremoti e scosse di assestamento registrato nei giorni scorsi.

terremoto 7 terremoto: Pochi giorni fa, un sismologo dell’Istituto Geodinamico di Atene Thanassis Ganas stava rivelando la possibilità di un forte terremoto in Grecia. Parlando con ERT Larissa, Gnass ha detto, tra le altre cose, sì, i terremoti non possono essere previsti, ma “dobbiamo sempre essere preparati per un grande terremoto. Non dobbiamo essere compiacenti. “In qualsiasi momento, potrebbe esserci un grande terremoto . , fino a 7 della scala Richter, e può causare problemi.”

READ  Sarah Tonisi e Francesca Scorpini, il tocco italiano di ASM Romagnat

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *