Academy Cup: prove in Italia per la rappresentativa della Grecia

Alexandros Papifthimio, il pilota che rappresenterà il nostro Paese nella FIA Karting Academy Cup 2021, è stato nella vicina Italia e precisamente sul circuito Adria Karting con Zanchi Motorsport, in preparazione alla prima dell’ente. Questa istituzione comprende 3 partite, a Wackersdorf (Germania 17-20 / 6), Adria (Italia 12-15 / 8), Kristianstad (Svezia 2-5 / 7) L’avversario di Alexander saranno 50 giovani atleti assetati di tutto il mondo. Per eccellenza! Con la FIA Karting Academy Cup, grandi nomi della F1 come Charles Lecler, George Russell ed Esteban Ocon hanno mosso i loro primi passi in gara, dimostrando che è un grande passo per ogni concorrente che vuole recitare in futuro.

I test di Alexandros con Zanchi Motorsport si sono svolti sul circuito italiano in condizioni miste ed è stata un’opportunità di prima classe per il nostro rappresentante per prepararsi al prossimo grande viaggio di gara. Era anche importante per Alexander sottolineare l’importanza di tutto ciò che aveva imparato al simulatore in tutti questi mesi, poiché era parte integrante della sua preparazione. Il 14enne Alexandros ha condiviso le sue prime impressioni dalle audizioni ad Adria dove ha percorso un totale di 160 giri:

Test sull’ippodromo Adria Karting, qual è stato il risultato?
Abbiamo passato tre giorni di test molto positivi per noi e il fatto che le condizioni fossero contrastanti mi ha giovato perché le partite sono sempre imprevedibili ed è per questo che è meglio essere preparati a tutto.

Prima di essere su questa pista di prova, ti eri allenato al simulatore, quanto ti ha aiutato?
Un ruolo importante nel risultato dei test è stato svolto dal suo assistente. Non ho dovuto imparare il percorso dall’inizio e questo mi ha aiutato a concentrarmi solo sulla mia leadership e ad estrarre dati sufficienti con il team per il seguito. Penso che mi aiuterà anche sugli altri percorsi.

Hai fatto 160 giri in tutti questi giorni, su cosa hai lavorato con la squadra e cosa hai guadagnato?
Abbiamo lavorato molto per questo e abbiamo dovuto fare molti round. La cosa più importante che volevamo migliorare era il simulatore di corse, che è quello che abbiamo fatto. Il grande guadagno per me è stato più conoscenza e leadership in condizioni reali.

Quanto è diverso questo percorso da quello che hai condotto?
Mi è piaciuto molto il suo design e che ha molte curve veloci. La verità è che mi calza perfettamente nel modo in cui guido. La differenza per me era legata alla sicurezza in quanto ci sono molte vie di fuga, quindi sarai meno ansioso se qualcosa va storto.

Com’è stata la tua collaborazione con il team italiano Zanchi Motorsport?
Sono contento che mi abbiano offerto un carrello molto competitivo e mi abbiano aiutato in diversi settori, soprattutto nelle zone umide. Mi hanno anche dato diverse idee per lavorare in Grecia con il mio team GSR.

Dove pensi che dovresti concentrare i tuoi sforzi e dove dovrebbero migliorare?
Lavoro duro e so che devo essere migliore ogni giorno. Devo lavorare molto sulla mia condizione fisica e allo stesso tempo mangiare correttamente. Questo è molto difficile per me a causa della mia età.

Sei il rappresentante del nostro paese nella specifica istituzione, questo ti conferma, ti dà qualche motivazione, come la vedi come Alexander?
Personalmente, mi sento orgoglioso, è un grande sogno per me e allo stesso tempo un onore rappresentare la Grecia in un evento internazionale. Sì, è una motivazione in più che sto cercando di convertire in energia positiva.

Il sostegno delle persone per il tuo viso è ovvio, cosa vuoi dire a tutti loro?
Grazie a tutti dal profondo del cuore e spero di essere all’altezza delle vostre aspettative. Vorrei ringraziare personalmente, oltre ai miei genitori e al team sempre accanto a me, il Presidente del Comitato Organizzatore delle Organizzazioni Motorsport, il Sig. Takis Purnarakis, il Segretario Generale dello Sport il Sig. George Mavrotas, il Direttore di 4 Ruote Il signor Stratos Hatzipas dell’OMAE, il mio paese sportivo ALA Lamia, Comune di Lamia e Direttore delle comunicazioni di FCA Grecia, Iakovos Krommidas, per assisterli nel mio viaggio in Italia.

Alexandros Papaethymiou continua i suoi preparativi, alla luce della premiere della FIA Karting Academy Cup il 17 giugno a Wackersdorf, in Germania.

READ  Italia: un paradiso internazionale per le prostitute non religiose

comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *