Andrea Iannone denunciato per furto dopo aver aggredito un fotografo?

0
Andrea Iannone denunciato per furto dopo aver aggredito un fotografo?

Nuovi guai in casa Rodriguez? Secondo una nuova news di gossip Andrea Iannone denunciato per furto. Il tutto sarebbe successo dopo aver aggredito un fotografo.

Belen Rodriguez contro i paparazzi

Una settimana fa i vari magazine di gossip hanno raccontato la notizia secondo cui Belen Rodriguez contro i paparazzi… Sembrerebbe infatti che la show girl argentina abbia avuto uno sfogo, forse troppo esagerato, nei confronti di coloro che quotidianamente la seguono nei dintorni di casa o del lavoro. A documentare tutto è stato il Tabloit: “Sai cosa vuol dire uscire di casa ogni giorno e avere persone che ti spiano tutti i giorni della tua vita? Io non ce la faccio più“.

Andrea Iannone denunciato per furto e aggressione?

Dopo diversi mesi Andrea Iannone è tornato a essere protagonista del gossip italiano. Il motociclista in questi giorni ha deciso di raggiungere la fidanzata Belen Rodriguez a Ibiza, dove si trova insieme alla famiglia, dove è stato individuato da un paparazzo. Successivamente sembra che Andrea Iannone denunciato per furto e aggressione, a raccontare tutto al magazine Chi diretto da Alfonso Signorini è stato il fotografo Salvatore Robino: “Ero con un collega a seguire Belen e Andrea all’ingresso del locale Lio. Quando sono usciti ho iniziato a seguirli in moto. Dopo un po’ Andrea mi ha riconosciuto, i primi giorni ad Ibiza mi disse: <<scattami subito delle foto e poi lasciami in pace>>. Così ho fatto, ma in questo caso c’era Belen e non potevo lasciarmeli scappare“.

“Ti ammazzo, la devi smettere”

Secondo quanto raccontato dal fotografo Salvatore Robino, dopo la presunta aggressione avrebbe sofferto di dolore alla cervicale che la costretto a circa 7/10 giorni di prognosi, motivo per cui Andrea Iannone sarebbe stato denunciato dall’uomo. Al settimanale Chi ha dunque raccontato ulteriormente: “Ha fermato la macchina davanti al Pacha, sono scesi lui e un suo amico. Io avevo le mani appoggiate al manubrio della moto per non farla cadere e Iannone mi ha stretto il collo, mi ha detto: <<Ti ammazzo, la devi smettere>>. Poi ha preso le chiavi della moto, attaccate c’erano quelle di casa. Mi ha rubato le chiavi. Per fortuna avevo una copia di quelle della moto, divido la casa con un altro inquilino che mi ha aperto“.