Guendalina Tavassi e Gaia aggredite e picchiate

0
Guendalina Tavassi e Gaia picchiate dai bulli

Brutta avventura per Guendalina Tavassi e Gaia sua figlia maggiore, aggredite e picchiate: sembrerebbe che dietro le percosse ci sia un odioso episodio di bullismo. Umberto d’Aponte, marito dell’ ex gieffina, ha voluto tranquillizzare i fans dopo il video registrato e pubblicato dalla stessa Guendalina. L’uomo conferma sul proprio profilo Instagram che sua moglie e sua figlia sono state assalite e percosse, ma che fortunatamente stanno bene.

Facciamo un passo indietro e una breve ricostruzione della vicenda: Guendalina Tavassi l’8 Dicembre scriveva sul suo profilo Facebook, che le era stato sottratto l’account Instagram e che stava subendo dei ricatti per poterne rientrare in possesso:

 “Mi stanno ricattando via mail e mi chiedono soldi per riaverlo”

Il marito, come tanti suoi ammiratori, non si sono persi d’animo e hanno cercato di aiutarla attraverso i social.

Il 10 Dicembre, Guendalina pubblica su Facebook un video in cui sostiene che sia lei che sua figlia sono state aggredite e malmenate da un gruppo di bulli.

“Ciao ragazzi. Allora noi volevamo innanzitutto tranquillizzarvi. Gaietta sta bene adesso, io pure. Purtroppo questo fenomeno del bullismo esiste e bisogna in qualche modo fermarlo. Presto mi ridaranno l’account (Instagram, ndr), così potremmo magari condividere con voi questo bruttissimo episodio che vogliamo cancellare”

D’Aponte ha pubblicato sui suoi profili social lo stesso video, denunciando energicamente quanto accaduto alle due.

Sembra che nel filmato i segni delle botte ricevute da Guendalina Tavassi e Gaia siano molto evidenti e lascerebbero poco spazio alle rassicurazioni che i tre hanno cercato di infondere ai fans. Al momento né Guenda né suo marito hanno dato spiegazioni specifiche in merito all’aggressione subita, se possa essere in qualche modo riconducibile al furto dell’account Instagram o meno. Sicuramente, come l’ex concorrente del Grande Fratello sostiene, gli episodi di bullismo sono una piaga della nostra società e andrebbero denunciati sempre e affrontati nel giusto modo, senza curarsi di ricatti e soprattutto senza alcun timore.

SIERO EXTRA LIFT BARO COSMETICS ANCHE SOTTO IL TRUCCO