Flavio Insinna risponde alle accuse mosse da Striscia la Notizia

0

E’ guerra tra Flavio Insinna e Striscia la Notizia. Ecco come stanno davvero le cose

Certamente Insinna non si sarebbe mai immaginato che tutto ciò fosse stato sbandierato ai quattro venti. Cosi un pò amareggiato o forse più che altro spaventato porge le sue scuse attraverso Facebook. Flavio scrive un lungo comunicato dove colpiscono maggiormente le seguenti parole: “Un’altra cosa che mi fa infinitamente tristezza, quanto le mie scenate, è che tutta questa pornografia televisiva con filmatini e vendetta incorporata sia fatta per cercare qualche straccio di punto di ascolto in più. Adesso però siamo saliti, anzi scesi di livello. Gli insulti, l’odio, i filmati rubati dal buco della serratura sono soltanto contro di me. Odio allo stato puro. Chi crede di distruggermi, mi ha in realtà fatto un grande regalo: la libertà. La libertà di essere ai vostri e ai miei occhi semplicemente una persona“.

Successivamente Insinna passa al contrattacco.

Flavio posta su Facebook un video in esclusiva. E’ un video della consegna del tapiro a Insinna da parte di Striscia La Notizia nel 2013. Tapiro che Insinna rifiutò spiegando che, prima che Striscia gli facesse la morale, Ezio Greggio avrebbe dovuto chiarire la propria posizione col fisco. Poiché non può accettare morale da chi la morale sconosce. Il servizio non fu mai mandato in onda ma in realtà sembrerebbe che Insinna in quel video dica il vero perché, appunto nel 2013 Ezio Greggio aveva un contenzioso aperto col fisco.