Esce a Novembre il libro sulla maison Versace

0

Sono 365 pagine e 250 fotografie per raccontare la storia del brand Versace. Il libro, “Versace“, edito da Rizzoli, uscirà a novembre ed è stato scritto da Donatella Versace, direttore creativo, Maria Luisa Frisa, professoressa all’Università IUAV di Venezia e Stefano Tonchi, direttore di W Magazine.

Un racconto intimo e personale, che raccoglie gli scatti dei grandi fotografi di moda, tra cui Richard Avedon, Steven Meisel e Mario Testino e che ritraggono modelle super come Christy Turlington, Naomi Campbell e Linda Evangelista. Si parla di Donatella Versace, che è alla guida del brand dal 1997 come direttore creativo, dopo la morte del fratello Gianni.

Si fondono insieme passato e presente, attingendo dall’archivio storico, per poi parlare delle passerelle, gli scatti di backstage sino a raccontare gli aneddoti dell’Atelier e i segreti. Inoltre il volume racchiude anche alcune voci autorevoli del mondo della moda. Il libro include interventi di Tim Blanks, editor at large di Business of Fashion e Ingrid Sischy, scrittrice, critica e international editor per ‘Vanity Fair’ e ‘Vogue’.

Dai vestiti diventati celebri, come l’abito verde trasparente indossato da Jennifer Lopez per i Grammy Awards 2000 alla mostra al Victoria and Albert Museum di Londra nell’ottobre 2002, passando dai film, una decina, che raccontano del lavoro di Donatella Versace, che ha partecipato ad alcuni documentari su diversi personaggi della moda: Valentino – L’ultimo imperatore (2008), Mademoiselle C (2013) e Dior and I – Una sfida creativa (2014). E ancora: il film “House of Versace” proiettato il 5 ottobre 2013, basato su eventi accaduti realmente e che riguardano la famiglia Versace.

LEAVE A REPLY